Reti locali
 

disabilitare NAT su Zyxel USG-20

Valerio Vanni 12 Nov 2014 04:52
Non riesco a trovare, nel router in oggetto, il modo di disabilitare
il NAT.
Nella sezione "NAT" mi dà la possibilità di aggiungere voci, di tipo
"Virtual Server", "1-to-1 NAT" "Many-to-1 NAT", ma non è quello che mi
interessa: vorrei avere gli IP statici sulle interfacce interne (LAN,
DMZ etc).
E nella sezione "WAN" non c'è niente di con*****urabile per il NAT.

Sul vecchio Zywall 5+ (così come su tanti router), nella
con*****urazione interfaccia WAN era possibile disattivare il NAT)

--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
meddix on WINSETTETE 12 Nov 2014 08:14
Il 12/11/2014 04:52, Valerio Vanni ha scritto:
> Non riesco a trovare, nel router in oggetto, il modo di disabilitare
> il NAT.
> Nella sezione "NAT" mi dà la possibilità di aggiungere voci, di tipo
> "Virtual Server", "1-to-1 NAT" "Many-to-1 NAT", ma non è quello che mi
> interessa: vorrei avere gli IP statici sulle interfacce interne (LAN,
> DMZ etc).
> E nella sezione "WAN" non c'è niente di con*****urabile per il NAT.
>
> Sul vecchio Zywall 5+ (così come su tanti router), nella
> con*****urazione interfaccia WAN era possibile disattivare il NAT)
>
il manuale dice che si può settare il firewall in bridge mode: "...
Although the ZyWALL is “transparent” in this mode,....", forse è quello
che ti serve? (pag 38)
Andrea B. 12 Nov 2014 12:28
Il 12/11/2014 4.52, Valerio Vanni ha scritto:
> Non riesco a trovare, nel router in oggetto, il modo di disabilitare
> il NAT.
> Nella sezione "NAT" mi dà la possibilità di aggiungere voci, di tipo
> "Virtual Server", "1-to-1 NAT" "Many-to-1 NAT", ma non è quello che mi
> interessa: vorrei avere gli IP statici sulle interfacce interne (LAN,
> DMZ etc).
> E nella sezione "WAN" non c'è niente di con*****urabile per il NAT.
>
> Sul vecchio Zywall 5+ (così come su tanti router), nella
> con*****urazione interfaccia WAN era possibile disattivare il NAT)
>
questo l'hai visto:

http://www.manualslib.com/manual/363461/Zyxel-Communications-Zywall-Usg-20.html?page=145
ObiWan 12 Nov 2014 14:52
:: On Wed, 12 Nov 2014 04:52:25 +0100
:: (it.comp.reti.locali)
:: <asl56a5r1m3b6q81obcuoi2v6mppcgafq1@4ax.com>
:: Valerio Vanni <valerio.vanni@inwind.it> wrote:

> Non riesco a trovare, nel router in oggetto, il modo di disabilitare
> il NAT.

se è il modello che dico io (non ho controllato, scusa ma sono di
fretta) prima di tutto, disattiva DNS e DHCP, poi ...

Con***** -> Networking -> Interfaces

Modifica ******* , cambia "mode" da "static" a "bridge to External"
ObiWan 12 Nov 2014 14:53
:: On Wed, 12 Nov 2014 14:52:06 +0100
:: (it.comp.reti.locali)
:: <20141112145206.000048b7@eternal-september.org>
:: ObiWan <obiwan@mvps.org> wrote:

> :: On Wed, 12 Nov 2014 04:52:25 +0100
> :: (it.comp.reti.locali)
> :: <asl56a5r1m3b6q81obcuoi2v6mppcgafq1@4ax.com>
> :: Valerio Vanni <valerio.vanni@inwind.it> wrote:
>
>> Non riesco a trovare, nel router in oggetto, il modo di disabilitare
>> il NAT.
>
> se è il modello che dico io (non ho controllato, scusa ma sono di
> fretta) prima di tutto, disattiva DNS e DHCP, poi ...
>
> Con***** -> Networking -> Interfaces
>
> Modifica ******* , cambia "mode" da "static" a "bridge to External"

in alternativa, in "con*****->system" dovrebbe esserci la procedura
"wizard" per la (ri)con*****urazione, basta selezionare "bridge" :)
Valerio Vanni 12 Nov 2014 16:19
On Wed, 12 Nov 2014 08:14:44 +0100, meddix on WINSETTETE
<soproprio@fatti.miei> wrote:

>il manuale dice che si può settare il firewall in bridge mode: "...
>Although the ZyWALL is “transparent” in this mode,....", forse è quello
>che ti serve? (pag 38)

No, in quella maniera mi farebbe da modem.
Io ho bisogno che faccia da router.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Valerio Vanni 12 Nov 2014 16:20
On Wed, 12 Nov 2014 12:28:33 +0100, "Andrea B."
<sohjin@invalid.tiscali.it> wrote:

>> Sul vecchio Zywall 5+ (così come su tanti router), nella
>> con*****urazione interfaccia WAN era possibile disattivare il NAT)
>>
>questo l'hai visto:
>
>http://www.manualslib.com/manual/363461/Zyxel-Communications-Zywall-Usg-20.html?page=145

Ho visto, ma parla di nattare indirizzi tra il pubblico e il privato.
Io non voglio nattare.

--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Valerio Vanni 12 Nov 2014 16:27
On Wed, 12 Nov 2014 14:52:06 +0100, ObiWan <obiwan@mvps.org> wrote:

>se è il modello che dico io (non ho controllato, scusa ma sono di
>fretta) prima di tutto, disattiva DNS e DHCP, poi ...
>
>Con***** -> Networking -> Interfaces
>
>Modifica ******* , cambia "mode" da "static" a "bridge to External"

Quell'impostazione è presente sul vecchio Zywall 5, in ogni caso mi
farebbe da modem. Io voglio che mi faccia da router, senza nattare.

Sulla LAN deve avere un IP dei pubblici, e fare da gateway per i
dispositivi a lui collegati.
Se poi si riesce a fare entrambe le cose, tanto meglio. Come ad
esempio avere un pubblico su LAN1 e nattare un altro pubblico su LAN2.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Valerio Vanni 13 Nov 2014 01:18
On Wed, 12 Nov 2014 04:52:25 +0100, Valerio Vanni
<valerio.vanni@inwind.it> wrote:

>Non riesco a trovare, nel router in oggetto, il modo di disabilitare
>il NAT.
>Nella sezione "NAT" mi dà la possibilità di aggiungere voci, di tipo
>"Virtual Server", "1-to-1 NAT" "Many-to-1 NAT", ma non è quello che mi
>interessa: vorrei avere gli IP statici sulle interfacce interne (LAN,
>DMZ etc).
>E nella sezione "WAN" non c'è niente di con*****urabile per il NAT.

Di fatto l'apparecchio, se impostato in maniera elementare (account
PPPoE sulla WAN, indirizzamento privato sulla(e) LAN) effettua un NAT
tra la LAN e la WANN. Come tutti i prodotti, di default.

Ecco, nello Zywall 5 sotto "Connessione WAN" c'era l'impostazione "NAT
attivato" "NAT disattivato". Qui ho girato praticamente tutta la
con*****urazione, ma da nessuna parte trovo una qualche regola che
imposti questo NAT. E se non lo trovo, non posso disattivarlo.
Possibile che non sia stato previsto un utilizzo come router puro?


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
meddix on WINSETTETE 13 Nov 2014 08:16
Il 13/11/2014 01:18, Valerio Vanni ha scritto:
> Possibile che non sia stato previsto un utilizzo come router puro?
a sto punto non capisco cosa tu intenda, per cui mi siedo buono buono e
mi godo lo spettacolo, vediamo dove va a finire sta cosa.

dovresti quanto meno farci capire cosa vuoi che faccia un router "puro",
che tipo di reti vuoi connettere attraverso questo router "puro".
Mirko Borsari 13 Nov 2014 09:29
Il Thu, 13 Nov 2014 08:42:27 +0100, Darth Vader ha scritto:

> Valerio Vanni <valerio.vanni@inwind.it> ha scritto:
>
>> Quell'impostazione è presente sul vecchio Zywall 5, in ogni caso mi
>> farebbe da modem. Io voglio che mi faccia da router, senza nattare.
>
> Come fa a fare da router se non assegna gli IP?

non mi pare abbia parlato di assegnazione di IP... che poi non mi pare
che un router debba assegnare degli IP...
Valerio vuole semplicemetne disabilitare il NAT sul firewall, ma senza
fare bridging. Richiesta lecita direi.






--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Darth Vader 13 Nov 2014 15:11
Mirko Borsari <news@bsi-net.it> ha scritto:

> non mi pare abbia parlato di assegnazione di IP... che poi non mi pare
> che un router debba assegnare degli IP...

Magari non mi sono spiegato bene.
Un router serve per instradare (come dice il nome) il traffico da rete1
a rete2. Dato che una rete e' internet (in cui avrai un IP dato dal
provider), sulla rete2 devi avere degli IP diversi.
Questi IP (di solito privati 192.168.x.x) te li deve dare qualcuno.
O no?


> Valerio vuole semplicemetne disabilitare il NAT sul firewall, ma senza
> fare bridging. Richiesta lecita direi.

A parte che nessuno ha parlato di firewall, cmq non capisco il senso
della richiesta, ne' della tua obiezione.

Se togli il NAT il router diventa un bridge.

Se gli serve un IP fisso, basta che setti il router in modo che non
cambi ogni volta indirizzo.
Se gli serve l'IP esterno, disabilitare il NAT (posto sia possibile) lo
fa uscire con una sola macchina-IP (bridge).
Se vuole essere visibile fuori basta usare NAT + port forwarding.

E, comunque, continuo a non capire cosa vuol fare visto che e' stato
vago nella spiegazione


ciao
Andromeda 13 Nov 2014 15:24
Il 13/11/2014 15:11, Darth Vader ha scritto:
>> Valerio vuole semplicemetne disabilitare il NAT sul firewall, ma senza
>> fare bridging. Richiesta lecita direi.
>
> A parte che nessuno ha parlato di firewall, cmq non capisco il senso
> della richiesta, ne' della tua obiezione.
>
> Se togli il NAT il router diventa un bridge.
>
> Se gli serve un IP fisso, basta che setti il router in modo che non
> cambi ogni volta indirizzo.
> Se gli serve l'IP esterno, disabilitare il NAT (posto sia possibile) lo
> fa uscire con una sola macchina-IP (bridge).

L'idea che possa disporre di più IP fissi pubblici lato wan l'hai
considerata ?


> E, comunque, continuo a non capire cosa vuol fare visto che e' stato
> vago nella spiegazione

d'accordo




--
Mai mettersi a discutere con un *******
- prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza;
- chi ascolta potrebbe non capire la differenza.
ObiWan 13 Nov 2014 16:26
:: On Thu, 13 Nov 2014 08:42:27 +0100
:: (it.comp.reti.locali)
:: <m41nfa$1tc$1@speranza.aioe.org>
:: "Darth Vader" <vader@deathstar.com> wrote:

> Come fa a fare da router se non assegna gli IP?

Uh ? Questa non l'ho capita ! Se fa da router avrà delle interfacce su
subnets diverse ed una tabella per il routing dei pacchetti tra le
varie interfacce, ma non vedo perchè dovrebbe "assegnare degli IP"; ad
ogni modo, non credo che lo zyxel possa farlo; in compenso riescono a
farlo sia Linux che BSD che ... windows :D
Mirko Borsari 13 Nov 2014 17:53
Il Thu, 13 Nov 2014 15:11:38 +0100, Darth Vader ha scritto:

> Magari non mi sono spiegato bene.
> Un router serve per instradare (come dice il nome) il traffico da rete1
> a rete2. Dato che una rete e' internet (in cui avrai un IP dato dal
> provider), sulla rete2 devi avere degli IP diversi.

considerare tutta internet formata da una sola rete mi sembra appena
appena azzardato...
considera semplicemente di avere su una interfaccia (chiamiamola wan)
una ptp con ip pubblici e su un'altra interfaccia (chiamiamola lan,
dmz, come vuoi) una subnet di ip pubblici...
Se io voglio assegnare uno di questi all'interfaccia lan di un server,
il nat non mi serve a niente, basta che funzioni il routing.

>
>> Valerio vuole semplicemetne disabilitare il NAT sul firewall, ma senza
>> fare bridging. Richiesta lecita direi.
>
> A parte che nessuno ha parlato di firewall, cmq non capisco il senso
> della richiesta, ne' della tua obiezione.

l'usg20 è un firewall... il senso della richiesta la puoi trovare
nell'esempio che ti ho fatto sopra, ma poi non è che tutto deve avere
un senso. Valerio ha fatto una richiesta specifica.

> Se togli il NAT il router diventa un bridge.

ah non penso proprio... rileggi e pensaci bene. :-)

> E, comunque, continuo a non capire cosa vuol fare visto che e' stato
> vago nella spiegazione

vuole disabilitare il NAT... più preciso di così...



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Andrea B. 13 Nov 2014 18:12
Il 12/11/2014 16:20, Valerio Vanni ha scritto:
> On Wed, 12 Nov 2014 12:28:33 +0100, "Andrea B."
> <sohjin@invalid.tiscali.it> wrote:
>
>>> Sul vecchio Zywall 5+ (così come su tanti router), nella
>>> con*****urazione interfaccia WAN era possibile disattivare il NAT)
>>>
>> questo l'hai visto:
>>
>>
http://www.manualslib.com/manual/363461/Zyxel-Communications-Zywall-Usg-20.html?page=145
>
> Ho visto, ma parla di nattare indirizzi tra il pubblico e il privato.
> Io non voglio nattare.
>

Ho visto sul manuale che il NAT funziona a regole: è possibile eliminare
tutte le regole comprese quelle di default?
meddix on WINSETTETE 13 Nov 2014 20:49
Il 13/11/2014 08:43, Darth Vader ha scritto:
> Cosa cerchi di fare?
vuoi vedere mo che se ne esce con un pool di ip... spetta e stà a vedè...
ObiWan 14 Nov 2014 08:33
:: On Thu, 13 Nov 2014 08:43:07 +0100
:: (it.comp.reti.locali)
:: <m41nfb$1tc$2@speranza.aioe.org>
:: "Darth Vader" <vader@deathstar.com> wrote:

> Non ho capito cosa vuoi fare.
> Un router, instrada i dati da una rete ad un'altra (di solito
> internet e rete interna), ovvio quindi che assegni alla rete interna
> IP di classe privata.

Un router, di norma non assegna proprio nulla, non ha mica un DHCP :P
inoltre nel caso di un router, allo stesso non interessa proprio nulla
delle classi di indirizzi attestati sulle varie interfacce; non è mica
un NAT, qui bisognerebbe capire se stiamo parlando di un router vero e
proprio o di un apparato che offre anche servizi aggiuntivi come accade
per molti apparati "domestici" che implementano routing, NAT, firewall,
DHCP ed altro ancora.
Valerio Vanni 14 Nov 2014 16:06
On Thu, 13 Nov 2014 18:12:40 +0100, "Andrea B."
<non.usarmi@tiscali.it> wrote:

>Ho visto sul manuale che il NAT funziona a regole: è possibile eliminare
>tutte le regole comprese quelle di default?

No, perché non ci sono regole.
Nell'interfaccia web, per lo meno, non c'è niente.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Valerio Vanni 14 Nov 2014 16:41
On Wed, 12 Nov 2014 04:52:25 +0100, Valerio Vanni
<valerio.vanni@inwind.it> wrote:

>Nella sezione "NAT" mi dà la possibilità di aggiungere voci, di tipo
>"Virtual Server", "1-to-1 NAT" "Many-to-1 NAT", ma non è quello che mi
>interessa: vorrei avere gli IP statici sulle interfacce interne (LAN,
>DMZ etc).

Riparto da qui: per IP statici intendevo gli IP pubblici (ce n'è un
blocco da 8). Mi dispiace di non avere specificato meglio, ho dato per
scontato che gli IP privati fossero fuori dal discorso dato che la
loro assegnazione non è necessariamente di competenza di router o
firewall.

Attualmente c'è un router di un provider, che funziona appunto da
router. Sulle sue WAN fa un affasciamento ATM, ma c'entra poco col
discorso.
Sull'interfaccia LAN ha il primo IP disponibile, e a quest'interfaccia
sono collegati in ethernet due firewall, entrambi hanno come gateway
quel router e le loro WAN hanno ognuna un indirizzo (pubblico) di quel
blocco.

Quell'apparecchio sta facendo routing puro. Spero che ora non ci siano
punti oscuri.

E' prospettato un cambio provider, la nuova connessione sarà una WDSL
che però non avrà alcun router a corredo. All'antenna è collegato un
CPE che non fa routing. Dal tetto arriva giù un cavo ethernet e su
quello va lanciata una connessione PPPoE.

E' qui, attaccato a questo cavo, che mi serve un apparecchio che
-Stabilisca la connessione PPPoE
-Faccia routing *senza nattare*, insomma che abbia sulla LAN un
indirizzo pubblico.

Se lì ci mettessi uno Zywall 5, uno Zywall2, saprei come fare:
-Connessione PPPoE [1]
-Disabilitazione del NAT
-Primo IP statico sulla LAN

Con questo non so come fare. A questo punto mi viene il dubbio che ci
sia qualcosa nell'interfaccia testuale.

[1] Sempre che la WAN non si prenda uno degli statici. Il nuovo
provider non ha ancora chiarito cosa arriva via PPPoE sulla WAN avendo
un blocco da 8 IP ,in passato mi è capitato e c'era sempre un dinamico
che non portava via niente al blocco di statici.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
meddix on WINSETTETE 14 Nov 2014 20:27
Il 14/11/2014 16:41, Valerio Vanni ha scritto:
> Se lì ci mettessi uno Zywall 5, uno Zywall2, saprei come fare:
> -Connessione PPPoE [1]
> -Disabilitazione del NAT
> -Primo IP statico sulla LAN
e io invece con un USG20 con*****urerei la wan come ethernet ed
assegnerei i corretti valori forniti dall'isp (primo IP del pool fornito
e gateway), il router in modalità bridge e diventerebbe il punto di rete
da con*****urare nei gateway dei devices utilizzanti gli altri ip del pool....
poi fai tu
Valerio Vanni 18 Nov 2014 01:01
On Fri, 14 Nov 2014 20:27:47 +0100, meddix on WINSETTETE
<soproprio@fatti.miei> wrote:

>e io invece con un USG20 con*****urerei la wan come ethernet ed
>assegnerei i corretti valori forniti dall'isp (primo IP del pool fornito
>e gateway), il router in modalità bridge

Il router non ha una modalità bridge globale [1].
Ha la possibilità di creare interfacce "bridge". La guida dice più o
meno "facendo passare alcune cose per il bridging e altre per il
routing, ma in pratica non ho capito quale possa essere un possibile
scenario.

Non ho capito bene una cosa della tua proposta: chi stabilisce il
PPPoE?

Ho saputo oggi dal provider che non c'è una rete separata come le
punto-punto o un dinamico in più: la WAN, quando stabilisce il PPPoE,
si prende il primo degli indirizzi statici usabili. Quell'indirizzo
non posso deciderlo, insomma.

[1] Nei vecchi (Zywall2, Zywall5 etc) c'è, ma non permette di
stabilire un PPPoE dall'apparecchio stesso, devi farlo da un altro.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Mirko Borsari 18 Nov 2014 08:58
Il Tue, 18 Nov 2014 01:01:05 +0100, Valerio Vanni ha scritto:

> Ho saputo oggi dal provider che non c'è una rete separata come le

si può sapere che provider è?

> punto-punto o un dinamico in più: la WAN, quando stabilisce il PPPoE,
> si prende il primo degli indirizzi statici usabili. Quell'indirizzo
> non posso deciderlo, insomma.

allora non hai scelta... o bridge o nat. Il routing che volevi fare tu
non lo puoi fare.


--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Valerio Vanni 18 Nov 2014 12:09
On Tue, 18 Nov 2014 08:58:26 +0100, Mirko Borsari <news@bsi-net.it>
wrote:

>> Ho saputo oggi dal provider che non c'è una rete separata come le
>
>si può sapere che provider è?

E' un Eolo di NGI, presa da un rivenditore locale.

>> punto-punto o un dinamico in più: la WAN, quando stabilisce il PPPoE,
>> si prende il primo degli indirizzi statici usabili. Quell'indirizzo
>> non posso deciderlo, insomma.
>
>allora non hai scelta... o bridge o nat. Il routing che volevi fare tu
>non lo puoi fare.

Con un apparecchio che abbia il NAT disabilitabile, però, potrei farlo
rimettendoci uno degli indirizzi statici. Sprecandone uno per la LAN
del router.

In questo USG-20 non riesco proprio a trovarne il modo. L'unico dubbio
è che possa esserci qualcosa da riga di comando.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Mirko Borsari 18 Nov 2014 13:33
Il Tue, 18 Nov 2014 12:09:24 +0100, Valerio Vanni ha scritto:

>>si può sapere che provider è?
>
> E' un Eolo di NGI, presa da un rivenditore locale.

interessante, volevo farmene una anche io da affiancare all'adsl...
Poi fammi sapere come va.

>>allora non hai scelta... o bridge o nat. Il routing che volevi fare tu
>>non lo puoi fare.
>
> Con un apparecchio che abbia il NAT disabilitabile, però, potrei farlo
> rimettendoci uno degli indirizzi statici. Sprecandone uno per la LAN
> del router.

eh no... non puoi avere due indirizzi della stessa subnet su due
interfacce diverse, come fa a fare routing?

> In questo USG-20 non riesco proprio a trovarne il modo. L'unico dubbio
> è che possa esserci qualcosa da riga di comando.

ho dato un occhio (veloce) alla cli reference guide qualche giorno fa,
ma non mi sembra di aver trovato info a riguardo.
Poi magari è più semplice del previsto, al limite prova a scrivere al
supporto, magari ti rispondono.
Certo che sti zyxel, mi sembra che siano sempre peggio ehh...



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Valerio Vanni 18 Nov 2014 14:53
On Tue, 18 Nov 2014 13:33:42 +0100, Mirko Borsari <news@bsi-net.it>
wrote:
>> E' un Eolo di NGI, presa da un rivenditore locale.
>
>interessante, volevo farmene una anche io da affiancare all'adsl...
>Poi fammi sapere come va.

E' già attiva, per ora su IP dinamico.
Come connessione sta andando molto bene. E' una 12-2, gli speedtest ci
vanno molto vicino.
Anche la latenza è buona: sui 20 ms (con estremi da 15 a 30) e risente
molto meno del carico rispetto a un ADSL. Durante il ******* sale
fino a 70, durante l'upload... si sposta appena.

>> Con un apparecchio che abbia il NAT disabilitabile, però, potrei farlo
>> rimettendoci uno degli indirizzi statici. Sprecandone uno per la LAN
>> del router.
>
>eh no... non puoi avere due indirizzi della stessa subnet su due
>interfacce diverse, come fa a fare routing?

E' stato il consiglio del rivenditore, a dire il vero anch'io ho
qualche dubbio sulla cosa. L'unica speranza è che venga effettuato un
routing in base alle interfacce e non agli indirizzi.

Su draytek per esempio la con*****urazione (un IP pubblico sulla WAN e
uno sulla LAN) è prevista.
https://www.draytek.co.uk/archive/kb/kb_vigor_2ndsubnet.html

>> In questo USG-20 non riesco proprio a trovarne il modo. L'unico dubbio
>> è che possa esserci qualcosa da riga di comando.
>
>ho dato un occhio (veloce) alla cli reference guide qualche giorno fa,
>ma non mi sembra di aver trovato info a riguardo.
>Poi magari è più semplice del previsto, al limite prova a scrivere al
>supporto, magari ti rispondono.
>Certo che sti zyxel, mi sembra che siano sempre peggio ehh...

Ci ho guardato anch'io, e non ho trovato niente.
Intanto ho trovato uno Zywall 2 plus, in questo almeno il NAT si
disabilita senza problemi. Se ci fosse una punto-punto sarei
sicuramente a posto, invece rimane il problema che hai sollevato tu.


--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Reti locali | Tutti i gruppi | it.comp.reti.locali | Notizie e discussioni reti locali | Reti locali Mobile | Servizio di consultazione news.