Reti locali
 

cloud personale

jannis 26 Gen 2015 13:03
Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
ho provato tonido e weeze ma non mi soddisfano molto.
salclem2 26 Gen 2015 14:05
"jannis" <jannis@NOSPAM.it> nell'ultimo post si è così espresso:
> Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
> ho provato tonido e weeze ma non mi soddisfano molto.


Google Drive provato?


--
http://freewareonline.org/
http://netuser.altervista.org/
http://salclem2.altervista.org/
Andrea D'Amore 26 Gen 2015 14:56
On 2015-01-26 12:03:40 +0000, jannis said:

> Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
> ho provato tonido e weeze ma non mi soddisfano molto.

Il migliore dipende dalle esigenze che hai.

Io ho provato ownCloud su un server Debian, l'istallazione prende una
manciata di minuti (non ricordo se ho usato sqlite per la prova) e…
basta.
Accesso via web, client desktop e mobile iOS e Android. C'è anche la demo live.

--
Andrea
jannis 26 Gen 2015 18:55
> Google Drive provato?
>
>
ti pare un cloud personale???
jannis 26 Gen 2015 18:55
> Io ho provato ownCloud su un server Debian, l'istallazione prende una
> manciata di minuti (non ricordo se ho usato sqlite per la prova) e… basta.
> Accesso via web, client desktop e mobile iOS e Android. C'è anche la
> demo live.
>
ok provo a vedere. Solo che attualmente ho un server 2008.
salclem2 26 Gen 2015 19:50
"jannis" <jannis@NOSPAM.it> nell'ultimo post si è così espresso:
>
>> Google Drive provato?
>>
>>
> ti pare un cloud personale???
>

personale mi sembra personale, semmai non è privato!
forse se dicevi privato lo avrebbe capito anche un profano
come me :)


--
http://freewareonline.org/
http://netuser.altervista.org/
http://salclem2.altervista.org/
jannis 26 Gen 2015 19:56
> personale mi sembra personale, semmai non è privato!
> forse se dicevi privato lo avrebbe capito anche un profano
> come me :)
>
>
ah scusa! :) no volevo solo dire che mi serve un cloud "personale" su
server e non proprietario come google o dropbox.
meddix on WINSETTETE 26 Gen 2015 19:59
Il 26/01/2015 14:56, Andrea D'Amore ha scritto:
> On 2015-01-26 12:03:40 +0000, jannis said:
>
>> Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
[cut]
> Io ho provato ownCloud su un server Debian, l'istallazione prende una

ma cosa intendete con la parola "cloud"?? per me questa parola sta ad
indicare una risorsa diffusa e allocata in modo vario sulla rete tal che
possa ricordare una ...nuvola... voi state parlando solo di una risorsa
raggiungibile via rete, non mi trovo d'accordo sull'uso del termine.
birck 26 Gen 2015 20:01
> ma cosa intendete con la parola "cloud"?? per me questa parola sta ad
> indicare una risorsa diffusa e allocata in modo vario sulla rete tal che
> possa ricordare una ...nuvola... voi state parlando solo di una risorsa
> raggiungibile via rete, non mi trovo d'accordo sull'uso del termine.
>
ma forse perché ormai il termine è usato e abusato.
Penso che anche una risorsa in rete condivisa (magari in intranet) possa
in qualche maniera essere vista come un cloud.
Andrea D'Amore 26 Gen 2015 22:52
On 2015-01-26 18:59:46 +0000, meddix on WINSETTETE said:

> ma cosa intendete con la parola "cloud"?? per me questa parola sta ad
> indicare una risorsa diffusa e allocata in modo vario sulla rete tal
> che possa ricordare una ...nuvola... voi state parlando solo di una
> risorsa raggiungibile via rete, non mi trovo d'accordo sull'uso del
> termine.

Concordo con il significato proprio, nel momento in cui istallo un
server e so dove gira non è più "nella nuvola" per me, ma dato che il
termine viene [ab]usato comunemente per riferirsi ai sistemi simili a
Dropbox ho intuito (o almeno ho creduto di farlo) quello che l'OP ha
chiesto e ho risposto in argomento.

--
Andrea
Mirko Borsari 27 Gen 2015 10:26
Il Mon, 26 Jan 2015 19:59:46 +0100, meddix on WINSETTETE ha scritto:


>>> Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
> [cut]
>> Io ho provato ownCloud su un server Debian, l'istallazione prende una
>
> ma cosa intendete con la parola "cloud"?? per me questa parola sta ad
> indicare una risorsa diffusa e allocata in modo vario sulla rete tal che
> possa ricordare una ...nuvola... voi state parlando solo di una risorsa
> raggiungibile via rete, non mi trovo d'accordo sull'uso del termine.

alla fine sono sempre server in qualche datacenter. Se io azienda
metto dei server raggiungibili ovunque in un mio datacenter non è come
se fosse un cloud? E' tutta roba mia, ma alla fine ho creato quello
che oggi viene definito cloud (che esisteva anche anni fa ma che
nessuno li cagava per via della pochezza delle connessioni internet).



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
ArchiPit 27 Gen 2015 13:33
Rispondo qui sotto a jannis


>> personale mi sembra personale, semmai non è privato!
>> forse se dicevi privato lo avrebbe capito anche un profano
>> come me :)
>>
>>
> ah scusa! :) no volevo solo dire che mi serve un cloud "personale" su server
> e non proprietario come google o dropbox.

Una pendrive usb sul router potrebbe bastare?
A me funziona benissimo anche da android.
Unica pecca, col mobile, è che gli operatori tendono a bloccare il
traffico sulla porta 21 dedicata a ftp, ma basta cambiare la porta e
tutto torna a funzionbare perfettamente.

Il difetto è che per accesso dal web non ha una password propria, ma
occorre dare al cellofono username e password del router, almeno nel
mio caso.
meddix on WINSETTETE 28 Gen 2015 07:20
Il 27/01/2015 10:26, Mirko Borsari ha scritto:
> alla fine sono sempre server in qualche datacenter
no, un cloud di solito è configurato per avere le risorse diffuse su più
localizzazioni geografiche differenti, http://tinyurl.com/pt54xlz.

se tu utilizzi una tua risorsa su una tua installazione raggiungibile
dalla rete non hai un qualcosa raffrontabile ad un cloud ma ad un
housing.... ovviamente le bande (in uscita una adsl media ha meno di
mezzo megabit) e le sicurezze di cui puoi disporre nella tua
installazione non sono minimamente raffrontabili a quelle che ti può
fornire un datacenter oltre al fatto che l'energia in Italia costa
molto.... e se ti fai due conti forse forse non conviene neanche...
meddix on WINSETTETE 28 Gen 2015 07:29
Il 28/01/2015 07:20, meddix on WINSETTETE ha scritto:
>> alla fine sono sempre server in qualche datacenter
> no, un cloud di solito è configurato per avere le risorse diffuse su più
> localizzazioni geografiche differenti, http://tinyurl.com/pt54xlz.
tiè questa è abbastanza esplicativa: http://tinyurl.com/omwcnba
Mirko Borsari 28 Gen 2015 13:02
Il Wed, 28 Jan 2015 07:20:57 +0100, meddix on WINSETTETE ha scritto:

> Il 27/01/2015 10:26, Mirko Borsari ha scritto:
>> alla fine sono sempre server in qualche datacenter
> no, un cloud di solito è configurato per avere le risorse diffuse su più
> localizzazioni geografiche differenti, http://tinyurl.com/pt54xlz.

a parte che vorrei vedere se è effettivamente sempre così, io non ho
detto il contrario! Ho solo detto che alla fine sono sempre server
(fisici o virtuali ci interessa poco) in qualche datacenter.
Non credi sia così?


> se tu utilizzi una tua risorsa su una tua installazione raggiungibile
> dalla rete non hai un qualcosa raffrontabile ad un cloud ma ad un

ma chi lo dice? se io metto n server in n datacenter non ho forse
qualcosa di raffrontabile ad un cloud?

> housing.... ovviamente le bande (in uscita una adsl media ha meno di
> mezzo megabit) e le sicurezze di cui puoi disporre nella tua

chi ha parlato di adsl? Non ho scritto datacenter a caso.
E comunque se qualcuno vuole farlo dietro a delle ADSL cosa ci sarebbe
di male se a lui va bene?

> installazione non sono minimamente raffrontabili a quelle che ti può
> fornire un datacenter oltre al fatto che l'energia in Italia costa

e io cosa ho scritto? Datacenter... che poi sia quella di qualche
provider o quello privato di una azienda ci vedo poca differenza.

> molto.... e se ti fai due conti forse forse non conviene neanche...

non si parlava di economia ma di tecnica. E non vedo perchè google
possa fare del cloud e una comune azienda no.



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Claiudio 28 Gen 2015 16:34
Il 28/01/2015 13:02, Mirko Borsari ha scritto:
> non si parlava di economia ma di tecnica. E non vedo perchè google
> possa fare del cloud e una comune azienda no.
Uhm, mi viene in mente la battuta di un mio amico, credo consulente, a
proposito del cloud: "meglio farsi una infrastruttura cloud con le
proprie risorse e i propri server e poter sapere "dove" sono i propri
dati: dopotutto anche alcune grandi aziende fanno così". Ovviamente le
grandi aziende sono Google, Amazon, Microsoft e simili :-)
Mirko Borsari 28 Gen 2015 20:59
Il Wed, 28 Jan 2015 07:33:04 +0000 (UTC), Ammammata ha scritto:

> Il giorno Mon 26 Jan 2015 01:03:40p, *jannis* inviava su
> it.comp.reti.locali il messaggio news:ma5aep$leb$1@speranza.aioe.org.
> Vediamo cosa scrisse:
>
>> Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
>> ho provato tonido e weeze ma non mi soddisfano molto.
>
> un NAS Fujitsu Celvin, se vuoi una soluzione *****ware

perchè quel modello specifico? Cos'ha di particolare?
Tra l'altro a me sembra un qnap rimarchiato.


--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
writethem 29 Gen 2015 12:02
Il 26/01/2015 13.03, jannis ha scritto:
> Qual è il miglior sistema per crearsi un cloud personale?
> ho provato tonido e weeze ma non mi soddisfano molto.

Dai un'occhiata a Bit ******* Sync
http://www.getsync.com/intl/it *******
Mirko Borsari 29 Gen 2015 12:03
Il Thu, 29 Jan 2015 07:54:02 +0000 (UTC), Ammammata ha scritto:

> ne ho venduti diversi, hanno numerose funzioni integrate, e suoprattutto
> si comportano bene: tutto qui

OK, ma hanno lo stesso firmware dei qnap?


--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
paulus 29 Gen 2015 12:47
> un NAS Fujitsu Celvin, se vuoi una soluzione *****ware
>
io mi sono appena preso un QNAP a due dischi. Devo ancora installarlo.
Lo userò come backup del server.
Visto che mi pare abbia un sacco di funzioni tra cui ftp,...mi domandavo
posso usare anche la restante parte del disco come dati per un eventuale
cloud no? tanto ci metterei due dischi da 1TB e il server mi occupa in
tutto 150GB/200GB facendo un backup.
paulus 29 Gen 2015 12:51
> Uhm, mi viene in mente la battuta di un mio amico, credo consulente, a
> proposito del cloud: "meglio farsi una infrastruttura cloud con le
> proprie risorse e i propri server e poter sapere "dove" sono i propri
> dati: dopotutto anche alcune grandi aziende fanno così". Ovviamente le
> grandi aziende sono Google, Amazon, Microsoft e simili :-)
>
io penso che ci siano ottime garanzie nell'affidarsi ad un buon
datacenter dove i dati sono ridondanti e ultracontrollati (anche con
sistemi termometrici, bla bla bla). L'idea che sia più sicuro in "casa"
è un po' obsoleta ormai. Queste ditte hanno delle garanzie e delle
assicurazioni che un cloud fatto in casa non può avere.
I costi ultimamente sono di molto scesi. Ci sono poi provider che
offrono anche connessioni dedicate via wifi al datacenter e arriviamo a
velocità decisamente interessanti di 100Mb/s.
Io una volta sono entrato in un datacenter per un mio server, sembra di
entrare a Fort Knox!
Mirko Borsari 29 Gen 2015 13:06
Il Thu, 29 Jan 2015 12:47:12 +0100, paulus ha scritto:

>> un NAS Fujitsu Celvin, se vuoi una soluzione *****ware
>>
> io mi sono appena preso un QNAP a due dischi. Devo ancora installarlo.
> Lo userò come backup del server.
> Visto che mi pare abbia un sacco di funzioni tra cui ftp,...mi domandavo
> posso usare anche la restante parte del disco come dati per un eventuale
> cloud no? tanto ci metterei due dischi da 1TB e il server mi occupa in
> tutto 150GB/200GB facendo un backup.

bhe dipende come fai il backup. Perchè se fai 5 backup completi (uno
al giorno da lunedi a venerdì) il tera l'hai già mangiato tutto.
Comuqnue si, lo spazio che hai a disposizione lo usi come vuoi.



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Mirko Borsari 29 Gen 2015 13:16
Il Thu, 29 Jan 2015 12:51:22 +0100, paulus ha scritto:

>> Uhm, mi viene in mente la battuta di un mio amico, credo consulente, a
>> proposito del cloud: "meglio farsi una infrastruttura cloud con le
>> proprie risorse e i propri server e poter sapere "dove" sono i propri
>> dati: dopotutto anche alcune grandi aziende fanno così". Ovviamente le
>> grandi aziende sono Google, Amazon, Microsoft e simili :-)
>>
> io penso che ci siano ottime garanzie nell'affidarsi ad un buon
> datacenter dove i dati sono ridondanti e ultracontrollati (anche con
> sistemi termometrici, bla bla bla). L'idea che sia più sicuro in "casa"
> è un po' obsoleta ormai. Queste ditte hanno delle garanzie e delle
> assicurazioni che un cloud fatto in casa non può avere.

A parte l'OP che non so bene cosa voglia fare, adesso si sta parlando
di cloud privato, non di robe casalinghe.
Quindi un cloud creato con server di mia proprietà in datacenter che
può essere di mia proprietà o meno (o magari entrambi).

Vorrei sapere quante aziende sarebbero disponibili a mettere in un
cloud "pubblico" progetti, brevetti, documenti sensibili, etc...


--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Ammammata 29 Gen 2015 15:00
Il giorno Thu 29 Jan 2015 12:03:58p, *Mirko Borsari* inviava su
it.comp.reti.locali il messaggio news:11wz3fcuzo0b4.dlg@mirkonews.bsi-
net.it. Vediamo cosa scrisse:

>
> OK, ma hanno lo stesso firmware dei qnap?
>
>

nonzo

<http://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0CB8QFj
AA&url=http%3A%2F%2Fwww.ingrammicro.de%2Fpdf%2F077TL01.pdf&ei=nDzKVMikKIHsU
u3Xg6gL&usg=AFQjCNFYoWLjmeNcR2ejLNfTmp1QXCCOBA&bvm=bv.84607526,d.d24&cad=rj
a>

oppure http://tinyurl.com/n7snhos


il link ti porta alla brochure con le caratteristiche del prodotto

--
/-\ /\/\ /\/\ /-\ /\/\ /\/\ /-\ T /-\
-=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- -=- - -=-
>>>>> http://www.bb2002.it :) <<<<<
........... [ al lavoro ] ...........
Mirko Borsari 29 Gen 2015 16:54
Il Thu, 29 Jan 2015 14:00:56 +0000 (UTC), Ammammata ha scritto:

>>
>> OK, ma hanno lo stesso firmware dei qnap?
>>
>
> nonzo
> oppure http://tinyurl.com/n7snhos
>
>
> il link ti porta alla brochure con le caratteristiche del prodotto

stesso prodotto di questo:
http://www.qnap.com/i/useng/product/model.php?II=117
con la differenza che il fujitsu è basato sul firmware vecchio
probabilmente personalizzato (sembrerebbe nemmeno tanto stando al
datasheet), ma costa decisamente di più: allo stesso prezzo del
fujitsu con 2x2TB si prende il qnap con due dischi da 4TB.
Probabilmente la differenza la farebbe l'assistenza, ma su un aggeggio
del genere direi che è secondaria.



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
paulus 29 Gen 2015 17:47
> A parte l'OP che non so bene cosa voglia fare, adesso si sta parlando
> di cloud privato, non di robe casalinghe.
> Quindi un cloud creato con server di mia proprietà in datacenter che
> può essere di mia proprietà o meno (o magari entrambi).
>
> Vorrei sapere quante aziende sarebbero disponibili a mettere in un
> cloud "pubblico" progetti, brevetti, documenti sensibili, etc...
>
>
hai ragione e anche io non mi fiderei però mi pare che se dovesse uscire
qualcosa scatti il penale...
paulus 29 Gen 2015 17:49
> bhe dipende come fai il backup. Perchè se fai 5 backup completi (uno
> al giorno da lunedi a venerdì) il tera l'hai già mangiato tutto.
> Comuqnue si, lo spazio che hai a disposizione lo usi come vuoi.
siccome il backup completo lo faccio giornalmente già su un altro disco
pensavo di mettere su questo un backup differenziale/incrementale tipo
acronis. Per cui lo spazio dovrebbe comunque avanzare.
Mirko Borsari 29 Gen 2015 18:18
Il Thu, 29 Jan 2015 17:47:52 +0100, paulus ha scritto:

>> Vorrei sapere quante aziende sarebbero disponibili a mettere in un
>> cloud "pubblico" progetti, brevetti, documenti sensibili, etc...
>>
>>
> hai ragione e anche io non mi fiderei però mi pare che se dovesse uscire
> qualcosa scatti il penale...

Si certo... ma intanto sono usciti!




--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Reti locali | Tutti i gruppi | it.comp.reti.locali | Notizie e discussioni reti locali | Reti locali Mobile | Servizio di consultazione news.