Reti locali
 

Domande su protocolli ARP/IPV4 e IPV6

silusilusilu@gmail.com 24 Ott 2015 10:00
Ciao a tutti,
attualmente sto studiando i protocolli sopra citati e avrei diverse domande nel
merito:

1. Un ARP broadcast viene effettuato sulla rete interna, ma qual è la rete
interna? Mi spiego: se una azienda ha due subnet (172.16.x.x per la client e
172.17.x.x per la server) ed il mio host è un client, il broadcast "viene
ascoltato" anche dalla rete server?

2. Mi spiegate con un esempio la differenza tra broadcast e multicast in una
rete IPV4? Penso di aver capito la definizione, tuttavia non riesco ad
immaginarla a livello pratico: mi fate un esempio in cui alcuni host vengono
raggiunti dal broadcast e non dal multicast?

3. Un indirizzo IPV6 di questo tipo
AAAA:AAAA:0000:BBBB:BBBB:BBBB:BBBB:BBBB
posso rappresentarlo anche come AAAA:AAAA::BBBB:BBBB:BBBB:BBBB:BBBB?

4. Ho letto che un indirizzo IPV6 presenta al suo interno anche il mac address
della scheda di rete: perché quindi un host necessita di un Neighbour
Solititation per conoscere l ******* IP/MAC dell'host di destinazione? Non
dovrebbe già saperlo?

Grazie a tutti
Skull 26 Ott 2015 01:01
On 24/10/15 10:00, silusilusilu@gmail.com wrote:
> Ciao a tutti, attualmente sto studiando i protocolli sopra citati e
> avrei diverse domande nel merito:
>
> 1. Un ARP broadcast viene effettuato sulla rete interna, ma qual è la
> rete interna? Mi spiego: se una azienda ha due subnet (172.16.x.x per
> la client e 172.17.x.x per la server) ed il mio host è un client, il
> broadcast "viene ascoltato" anche dalla rete server?

Se i due indirizzamenti insistono sullo stesso dominio di broadcast, sì.
Ma in quel caso, anche se le macchine ricevono gli ARP di una rete
diversa dalla loro, non se ne fanno nulla: sono relativi ad indirizzi
che non rientrano nella subnet cui il ricevente appartiene, e vengono
scartati.

Di solito, se hai due reti separate, le hai su due domini di broadcast
distinti (VLAN diverse o switch separati), e di mezzo c'è qualcosa che
funge da router.

Se hai una rete che ha due indirizzamenti diversi sullo stesso segmento
chi la ha progettata bigiava le lezioni di networking, o non le ha capite...




> 2. Mi spiegate con un esempio la differenza tra broadcast e multicast
> in una rete IPV4? Penso di aver capito la definizione, tuttavia non
> riesco ad immaginarla a livello pratico: mi fate un esempio in cui
> alcuni host vengono raggiunti dal broadcast e non dal multicast?


224.0.0.5 è il gruppo riservato a tutti i router che "parlano" OSPF. Se
sei usi OSPF, sottoscrivi il c*****e e ricevi il traffico multicast ivi
inviato.
Se non lo sei (e/o non lo sottoscrivi) non lo ricevi...

Nè, d'altra parte, te ne faresti qualcosa...


> 3. Un indirizzo IPV6 di questo tipo
> AAAA:AAAA:0000:BBBB:BBBB:BBBB:BBBB:BBBB posso rappresentarlo anche
> come AAAA:AAAA::BBBB:BBBB:BBBB:BBBB:BBBB?

Sono esattamente lo stesso indirizzo, sì.


> 4. Ho letto che un indirizzo IPV6 presenta al suo interno anche il
> mac address della scheda di rete: perché quindi un host necessita di
> un Neighbour Solititation per conoscere l ******* IP/MAC
> dell'host di destinazione? Non dovrebbe già saperlo?

Quanto dici è vero *solo* per gli indirizzi V6 auto-assegnati attraverso
SLAAC, non a qualunque indirizzo IP. Cerca EUI-64, trovi facile.
Il che spiega perchè un protocollo di neighbor discovery sia necessario.



> Grazie a tutti

Prego.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Reti locali | Tutti i gruppi | it.comp.reti.locali | Notizie e discussioni reti locali | Reti locali Mobile | Servizio di consultazione news.