Reti locali
 

mailserrver su nas synology
1 | 2 |

uttim 19 Feb 2016 09:33
Ho installato Mailsever e Mailstation sul mio nas Synology ma non riesco
a ottenere quello che voglio...
Le istruzioni
https://www.synology.com/en-uk/knowledgebase/DSM/tutorial/Application/How_to_make_your_Synology_NAS_a_mail_server#t2_1
spiegano come configutrare un mailserver "vero", che riceve da e
spedisce verso internet.
Io invece vorrei solo un mailserver "interno" che riceve e gestice le
mail dal server del mio provider per memorizzarle sul nas anziché sul
mio pc dove c'è il programma di posta.
Riesco a usare rouncube sul nas, a spedire email all'esterno ma
ovviamente, non avendo configurato alcun dns, non a riceverne. Il mio
obiettivo, come ho già detto, non è quello di sostituire il server del
mio provider ma solo quello di affiancarlo ricevendo le email lì giunte
a intervalli regolari.
Non ho trovato nessuna impostazione che mi permetta di impostare il
server sul nas in modo da fare questo, cioè da ricevere, per esempio
ogni minuto, i messaggi dal mio provider, mettiamo gmail, e quindi
salvarli nel nas.
Sbaglio qualcosa?
C'è forse un altro pacchetto che permette di fare questo?
Grazie.
Mirko Borsari 19 Feb 2016 11:41
Il Fri, 19 Feb 2016 09:33:27 +0100, uttim ha scritto:

> Ho installato Mailsever e Mailstation sul mio nas Synology ma non riesco
> a ottenere quello che voglio...

> Non ho trovato nessuna impostazione che mi permetta di impostare il
> server sul nas in modo da fare questo, cioè da ricevere, per esempio
> ogni minuto, i messaggi dal mio provider, mettiamo gmail, e quindi
> salvarli nel nas.
> Sbaglio qualcosa?

questo l'hai visto?
http://www.synologyitalia.com/mail-station/ricevere-le-mail-di-gmail-sul-nas-synology-t2346.html



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
uttim 19 Feb 2016 15:58
Il 19/02/2016 11.41, Mirko Borsari ha scritto:
> Il Fri, 19 Feb 2016 09:33:27 +0100, uttim ha scritto:
>
>> Ho installato Mailsever e Mailstation sul mio nas Synology ma non riesco
>> a ottenere quello che voglio...
>
>> Non ho trovato nessuna impostazione che mi permetta di impostare il
>> server sul nas in modo da fare questo, cioè da ricevere, per esempio
>> ogni minuto, i messaggi dal mio provider, mettiamo gmail, e quindi
>> salvarli nel nas.
>> Sbaglio qualcosa?
>
> questo l'hai visto?
>
http://www.synologyitalia.com/mail-station/ricevere-le-mail-di-gmail-sul-nas-synology-t2346.html

Sì, infatti ho risolto così, grazie.
Ora vorrei poter accedere a roundcube del nas anche dall'esterno della lan.
Ho configurato il router e il firewall del nas aprendo le porte indicate qui
http://www.synologyitalia.com/mail-station/configurazione-mail-server-e-mail-station-t4749.html
ma non riesco ad accedere...
C'è forse qualcosa che sbaglio o dimentico?
Allen 19 Feb 2016 19:55
uttim <uttim@mailnesia.com> wrote in news:na7aio$1rtv$1@gioia.aioe.org:

> Ora vorrei poter accedere a roundcube del nas anche dall'esterno della lan.

bbrrrrr.... brutto brutto brutto..... Coniglio:
installa openvpn server che tanto oramai ci son client per ogniOS e accedi
alla tua lan da lì. Roundcube compreso.
uttim 19 Feb 2016 20:26
Il 19/02/2016 19.55, Allen ha scritto:
> uttim <uttim@mailnesia.com> wrote in news:na7aio$1rtv$1@gioia.aioe.org:
>
>> Ora vorrei poter accedere a roundcube del nas anche dall'esterno della lan.
>
> bbrrrrr.... brutto brutto brutto..... Coniglio:
> installa openvpn server che tanto oramai ci son client per ogniOS e accedi
> alla tua lan da lì. Roundcube compreso.


brutto? forse mi sfugge qualcosa... se avessi optato per l'uso regolare
del mailserver anziché di un mailserver "interno" avrei comunque dovuto
accedere a rouncube da internet... che senso ha allora il tuo giudizio?
Allen 19 Feb 2016 22:27
uttim <uttim@mailnesia.com> wrote in news:na7q89$p8n$1@gioia.aioe.org:

> che senso ha allora il tuo giudizio?

Tu vuoi accedere al mailwebserver da fuori della tua lan?
uttim 20 Feb 2016 06:43
Il 19/02/2016 22.27, Allen ha scritto:
> uttim <uttim@mailnesia.com> wrote in news:na7q89$p8n$1@gioia.aioe.org:
>
>> che senso ha allora il tuo giudizio?
>
> Tu vuoi accedere al mailwebserver da fuori della tua lan?
>

Sì, e non solo. Poi vorrei essere in grado di scaricare la posta da
fuori dalla mia lan.
E si tratta di attività implicite nell'uso "standard" del pacchetto, è
per questo che non capisco il tuo "brutto", immagino lo faranno decine
di migliaia di persone che hanno i nas synology...
Allen 20 Feb 2016 09:02
uttim <uttim@mailnesia.com> wrote in news:na8ud5$9te$1@gioia.aioe.org:

> Sì, e non solo.

Ottimo, sai quanta gente è a "caccia" di synology da passare per le armi?
Suppongo di no.
Comunque sia, per quanto "fatto bene", comunque non esporrei tutta una serie
di servizi al mondo internet. Però con il ******* openvpn server, mitighi e
parecchio il problema, oltre al fatto di avere TUTTI i servizi e non solo
quelli a portata di dito.

Anche perchè apri una e solo quella porta udp verso l'esterno.

Poi, ogniuno fa quello che più gli piace.

Però poi, per favore, evita di tornare qui con problemi evitabili.
-Fabio- 21 Feb 2016 20:02
Il 20/02/2016 06:43, uttim ha scritto:
> Sì, e non solo. Poi vorrei essere in grado di scaricare la posta da
> fuori dalla mia lan.
> E si tratta di attività implicite nell'uso "standard" del pacchetto, è
> per questo che non capisco il tuo "brutto", immagino lo faranno decine
> di migliaia di persone che hanno i nas synology...

Senza offesa, ma mi sembra evidente che non hai le competenze necessarie
per gestire un server esposto su internet. Il consiglio che ti è stato
dato è assolutamente saggio. Un server di posta esposto su internet può
crearti seri problemi (dalla violazione della tua corrispondenza e dei
tuoi dati, alla possibilità che venga utilizzato per compiere reati).
Alpa 25 Feb 2016 23:25
On Sun, 21 Feb 2016 20:02:54 +0100, -Fabio- <pippolandia@email.it>
wrote:

>Il 20/02/2016 06:43, uttim ha scritto:
>> Sì, e non solo. Poi vorrei essere in grado di scaricare la posta da
>> fuori dalla mia lan.
>> E si tratta di attività implicite nell'uso "standard" del pacchetto, è
>> per questo che non capisco il tuo "brutto", immagino lo faranno decine
>> di migliaia di persone che hanno i nas synology...
>
>Senza offesa, ma mi sembra evidente che non hai le competenze necessarie
>per gestire un server esposto su internet. Il consiglio che ti è stato
>dato è assolutamente saggio. Un server di posta esposto su internet può
>crearti seri problemi (dalla violazione della tua corrispondenza e dei
>tuoi dati, alla possibilità che venga utilizzato per compiere reati).

Scusate ma un server di posta normalmente e' esposto su internet
altrimenti come la gestisce la posta in ingresso e in uscita...

Alpa
Allen 26 Feb 2016 13:58
Alpa <alpaita@gmail.com> wrote in news:0ovucb9fh98b0ub1qpga14olamv6eh2gc4@
4ax.com:

> Scusate ma un server di posta normalmente e' esposto su internet
> altrimenti come la gestisce la posta in ingresso e in uscita...

Avere solo smtp che accetta mail da ip conosciuti?
Beppe 26 Feb 2016 14:12
On 25/02/2016 23:25, Alpa wrote:
> On Sun, 21 Feb 2016 20:02:54 +0100, -Fabio- <pippolandia@email.it>
> wrote:
>
>> Il 20/02/2016 06:43, uttim ha scritto:
>>> Sì, e non solo. Poi vorrei essere in grado di scaricare la posta da
>>> fuori dalla mia lan.
>>> E si tratta di attività implicite nell'uso "standard" del pacchetto, è
>>> per questo che non capisco il tuo "brutto", immagino lo faranno decine
>>> di migliaia di persone che hanno i nas synology...
>>
>> Senza offesa, ma mi sembra evidente che non hai le competenze necessarie
>> per gestire un server esposto su internet. Il consiglio che ti è stato
>> dato è assolutamente saggio. Un server di posta esposto su internet può
>> crearti seri problemi (dalla violazione della tua corrispondenza e dei
>> tuoi dati, alla possibilità che venga utilizzato per compiere reati).
>
> Scusate ma un server di posta normalmente e' esposto su internet
> altrimenti come la gestisce la posta in ingresso e in uscita...
>
> Alpa
>

Ok. Fai così che è la cosa più sicura. Installi il pacchetto per la vpn,
ti colleghi con openvpn e una volta dentro alla tua lan ti scarichi la
mail come vuoi.
Secondo me questo è il metodo più sicuro.
Ciao,
Beppe.

--
La fatica fisica appaga lo spirito ed avvicina alla saggezza. Solo
soffrendo acquisisci la forza morale che scaturisce dall'autodominio.
Mirko Borsari 26 Feb 2016 15:47
Il Fri, 26 Feb 2016 12:58:16 -0000 (UTC), Allen ha scritto:

> Alpa <alpaita@gmail.com> wrote in news:0ovucb9fh98b0ub1qpga14olamv6eh2gc4@
> 4ax.com:
>
>> Scusate ma un server di posta normalmente e' esposto su internet
>> altrimenti come la gestisce la posta in ingresso e in uscita...
>
> Avere solo smtp che accetta mail da ip conosciuti?

scusa ma cosa vuol dire?
Potrai mettere su dei filtri, ma come fai a limitare gli ip? Non poi
certo pensare di ricevere posta dal dominio xyz e non dallo xzy...





--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Alpa 26 Feb 2016 21:52
On Thu, 25 Feb 2016 23:25:06 +0100, Alpa <alpaita@gmail.com> wrote:

>On Sun, 21 Feb 2016 20:02:54 +0100, -Fabio- <pippolandia@email.it>
>wrote:
>
>>Il 20/02/2016 06:43, uttim ha scritto:
>>> Sì, e non solo. Poi vorrei essere in grado di scaricare la posta da
>>> fuori dalla mia lan.
>>> E si tratta di attività implicite nell'uso "standard" del pacchetto, è
>>> per questo che non capisco il tuo "brutto", immagino lo faranno decine
>>> di migliaia di persone che hanno i nas synology...
>>
>>Senza offesa, ma mi sembra evidente che non hai le competenze necessarie
>>per gestire un server esposto su internet. Il consiglio che ti è stato
>>dato è assolutamente saggio. Un server di posta esposto su internet può
>>crearti seri problemi (dalla violazione della tua corrispondenza e dei
>>tuoi dati, alla possibilità che venga utilizzato per compiere reati).
>
>Scusate ma un server di posta normalmente e' esposto su internet
>altrimenti come la gestisce la posta in ingresso e in uscita...
>
>Alpa


La cosa piu' sicura e' configurare un server di posta come si deve e
utilizzarlo come va' usato senza inventarsi cose insensate.

Alpa
Allen 27 Feb 2016 02:04
Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in news:1vfn0ga6n9qb9
$.dlg@mirkonews.bsi-net.it:

> scusa ma cosa vuol dire?

Scriveva di voler ricevere posta solo da gmail eh.
Mirko Borsari 27 Feb 2016 11:18
Il Sat, 27 Feb 2016 01:04:04 -0000 (UTC), Allen ha scritto:

> Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in news:1vfn0ga6n9qb9
> $.dlg@mirkonews.bsi-net.it:
>
>> scusa ma cosa vuol dire?
>
> Scriveva di voler ricevere posta solo da gmail eh.

l'OP voleva scaricare la sua posta dal suo isp, e per fare questo
serve POP3 senza bisogno di smtp o di pubblicare nulla...
poi ha detto che vuole poter accedere da fuori a roundcube ed
eventualmente al mail server. come fai a limitare gli ip?

poi Alpa, che non so se sia l'OP, ha chiesto come viene gestito un
mailserver normalmente pubblicato su internet... e tu hai risposto di
limitare gli ip...



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Allen 28 Feb 2016 01:45
Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in news:1f7l53ia0c9nq
$.dlg@mirkonews.bsi-net.it:

> come fai a limitare gli ip?

Ha il suo firewall. Pannello di controllo --> sicurezza --> firewall


> ha chiesto come viene gestito un mailserver normalmente pubblicato su
> internet...

Hai seguito tutto il discorso o prendi solo una parte?
NO, dai , non farmi riscrivere tutto dacapo, su.

> e tu hai risposto di limitare gli ip...

sigh..
:-(
ObiWan 29 Feb 2016 09:38
:: On Thu, 25 Feb 2016 23:25:06 +0100
:: (it.comp.reti.locali)
:: <0ovucb9fh98b0ub1qpga14olamv6eh2gc4@4ax.com>
:: Alpa <alpaita@gmail.com> wrote:

> Scusate ma un server di posta normalmente e' esposto su internet
> altrimenti come la gestisce la posta in ingresso e in uscita...

Certo, ma configurare per bene una cosa del genere non è proprio alla
portata del primo che capita; ci vuol poco a creare un open relay che
sparge immondizia (spam, virus...) per il mondo intero e, di contro,
non è facile configurare correttamente un mailserver; ad ogni modo, se
proprio vuoi proseguire, ho ripescato un articolo che avevo scritto nel
2007 e che, fatti salvi eventuali aggiornamenti, potrebbe aiutarti ...

http://blogs.dotnethell.it/obiwan/Mettere-in-piedi-un-mailserver__9791.aspx

... o forse dissuaderti :) dipende da te
Mirko Borsari 29 Feb 2016 15:06
Il Sun, 28 Feb 2016 00:45:17 -0000 (UTC), Allen ha scritto:

> Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in news:1f7l53ia0c9nq
> $.dlg@mirkonews.bsi-net.it:
>
>> come fai a limitare gli ip?
>
> Ha il suo firewall. Pannello di controllo --> sicurezza --> firewall

non era una domanda tecnica... ma logica.
come fai a limitare gli ip di connessione se non sai da dove possono
venire le connessioni??


>> ha chiesto come viene gestito un mailserver normalmente pubblicato su
>> internet...
>
> Hai seguito tutto il discorso o prendi solo una parte?
> NO, dai , non farmi riscrivere tutto dacapo, su.

tu l'hai seguito? perchè chi ti ha fatto la domanda non era l'OP, ma
un altro...



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Allen 29 Feb 2016 16:33
ObiWan <obiwan@mvps.org> wrote in news:20160229093800.000041e4@eternal-
september.org:

> http://blogs.dotnethell.it/obiwan/Mettere-in-piedi-un-mailserver__9791.aspx

Ma portk "505 - ******* Error"....

Ma un PDFino piccino da condividere no eh? :-D
Allen 29 Feb 2016 16:33
Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in
news:10pzszre5u82a.dlg@mirkonews.bsi-net.it:

> non era una domanda tecnica... ma logica.
> come fai a limitare gli ip di connessione se non sai da dove possono
> venire le connessioni??


??? scusa, ma non si stava parlando di google? O di smtp noti?

Io a quello mi riferivo.

Comunque sia ci son tecniche note anche per ricevere solo da alcuni enon
altri.

>>> ha chiesto come viene gestito un mailserver normalmente pubblicato su
>>> internet...
>>
>> Hai seguito tutto il discorso o prendi solo una parte?
>> NO, dai , non farmi riscrivere tutto dacapo, su.

> tu l'hai seguito?

Si parlava di smtp noti.

> perchè chi ti ha fatto la domanda non era l'OP, ma
> un altro...

Si, ok, ma per come l'ho interpretato io, sul tread, io l'ho interpretato
come sopra. Dai mò su il tread in fondo si basava su come fare da "smart
host" con il proprio provider di posta, e io ho suggerito come pararsi un
pò il sedere.

Ma cribbio, non siamo mica ad un raduno politico di tutti contro tutti.
Mirko Borsari 29 Feb 2016 18:50
Il Mon, 29 Feb 2016 15:33:07 -0000 (UTC), Allen ha scritto:


>> non era una domanda tecnica... ma logica.
>> come fai a limitare gli ip di connessione se non sai da dove possono
>> venire le connessioni??
>
>
> ??? scusa, ma non si stava parlando di google? O di smtp noti?

l'OP vuole scaricare (SCARICARE!) la posta da google... cosa centra
l'SMTP??


l'SMTP gli servirà se decide di inviare posta tramite il suo server
interno con client su internet.
Vista così o blindi il tutto con una VPN o altrimenti non puoi sapere
a priori con che ip sarà collegato il client.

o no?


>> tu l'hai seguito?
>
> Si parlava di smtp noti.

secondo me qui nessuno ha parlato si SMTP...
l'OP vuole scaricarsi la posta su un suo mail server interno, e usarlo
anche per l'invio di mail dall'esterno. Non vuole mettere in piedi un
MX.



> Si, ok, ma per come l'ho interpretato io, sul tread, io l'ho interpretato
> come sopra. Dai mò su il tread in fondo si basava su come fare da "smart
> host" con il proprio provider di posta, e io ho suggerito come pararsi un
> pò il sedere.

perchè per usare il proprio provider come smart-host devo pararmi il
sedere? mica ho bisogno di pubblicare niente...

> Ma cribbio, non siamo mica ad un raduno politico di tutti contro tutti.

ci mancherebbe anche, ma almeno cerchiamo argomentare un minimo senza
buttare giù "*****ate" che non si capisce a cosa sono riferite...



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
Allen 29 Feb 2016 20:34
Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in news:1k0oswrsj87lk
$.dlg@mirkonews.bsi-net.it:

> l'OP vuole scaricare (SCARICARE!) la posta da google... cosa centra
> l'SMTP??

Signur.... Il modo più semlice per far questo è di rendirzzarti la posta in
entrata verso un IP con dietro smtp senza un client schedulato con un cron
a tot minuti. Fin qui ci siamo? (si ok tralasciamo la parte dns)


> l'SMTP gli servirà se decide di inviare posta tramite il suo server
> interno con client su internet.

[discorso fra me e te on]

Nì. Nel senso se la posta parte da un suo server interno, potrebbe non
essere accettata salvo tutta una serie di configurazioni ma qui siamo già
in un ambito "piccoli admin crescono". Se poi non ha un ip fisso, possimo
quasi scordarcelo. Ok adesso salterà fuori qualcuno a scrivere che non è
vero. Vabbè, le eccezzioni esistono ma non sno assolute.

[discorso fra me e te off]




> Vista così o blindi il tutto con una VPN o altrimenti non puoi sapere
> a priori con che ip sarà collegato il client.
> o no?


Per cui :

Usi un "semiclientclient" o simulatore pop3 o imap4 su di un nas per
ritirare la posta e mettertela in una casella?

Questo mi stai scrivendo? O_o


>>> tu l'hai seguito?
>>
>> Si parlava di smtp noti.
>
> secondo me qui nessuno ha parlato si SMTP...

Aridanghete!

> l'OP vuole scaricarsi la posta su un suo mail server interno, e usarlo
> anche per l'invio di mail dall'esterno. Non vuole mettere in piedi un
> MX.

Sccussaaa???? E secondo te la mail se non ha un mx verrà accettata
dall'altra parte? Se trovo un admin che accetta mail senza controllo del
campo mx lo prendo a mazzate sui paesi bassi finchè cambia tono di voce.
E po gli faccio imparare a memoria RFC 7505.




>> Si, ok, ma per come l'ho interpretato io, sul tread, io l'ho
interpretato
>> come sopra. Dai mò su il tread in fondo si basava su come fare da "smart
>> host" con il proprio provider di posta, e io ho suggerito come pararsi
un
>> pò il sedere.

> perchè per usare il proprio provider come smart-host devo pararmi il
> sedere?

Non è bello ripondere ad una domanda con una domanda, però dai, fai
un'eccezzione:

Ma tu, che comunque hai a che fare con server mail, vai mai a vedere i log?
La tu lo vedi il tuttanaio che gira?

> mica ho bisogno di pubblicare niente...

Eh... :-)


>> Ma cribbio, non siamo mica ad un raduno politico di tutti contro tutti.
>
> ci mancherebbe anche, ma almeno cerchiamo argomentare un minimo senza
> buttare giù "*****ate" che non si capisce a cosa sono riferite...

[crozza on]

Moderiamo i toni

[crozza off]

Oh, capisco che in stì periodi chiunquè è tiratissimo e ogni cosa può
essere interpretata in x modi non corretti. E' un newsgroup non un poligono
di tiro libero.
Lorenz 29 Feb 2016 23:16
Allen ha spiegato il 29/02/2016 :
> ObiWan <obiwan@mvps.org> wrote in news:20160229093800.000041e4@eternal-
> september.org:
>
>> http://blogs.dotnethell.it/obiwan/Mettere-in-piedi-un-mailserver__9791.aspx
>
> Ma portk "505 - ******* Error"....
>
> Ma un PDFino piccino da condividere no eh? :-D

A me il link funzia...:p
Allen 1 Mar 2016 04:07
Lorenz <lorpilon@libero.it> wrote in news:nb2fvp$16tk$1@gioia.aioe.org:

> A me il link funzia...:p
>

Si, ADESSO funziona, bbbbb....tia ;-)
Allen 1 Mar 2016 04:38
ObiWan <obiwan@mvps.org> wrote in news:20160229093800.000041e4@eternal-
september.org:

> http://blogs.dotnethell.it/obiwan/Mettere-in-piedi-un-mailserver__9791.aspx

Non male va, andrebbe un pò rivisto e ampliato specie sul concetto spf1 e
spf2, inserire dkim e dmarc e.... basta poi son cose un pò più complesse.
Mirko Borsari 1 Mar 2016 10:59
Il Mon, 29 Feb 2016 19:34:49 -0000 (UTC), Allen ha scritto:

>> l'OP vuole scaricare (SCARICARE!) la posta da google... cosa centra
>> l'SMTP??
>
> Signur.... Il modo più semlice per far questo è di rendirzzarti la posta in
> entrata verso un IP con dietro smtp senza un client schedulato con un cron
> a tot minuti. Fin qui ci siamo? (si ok tralasciamo la parte dns)

lascia perdere le cose semplici e le cose come andrebbero fatte...
l'OP vuole portarsi l'archivio della posta (probabilmente di un tot di
caselle) in casa. lo vuole fare scaricando la posta dal suo provider.
e lo vuole fare tramite POP3

questo è quello che dice l'OP:
"Il mio obiettivo, come ho già detto, non è quello di sostituire il
server del mio provider ma solo quello di affiancarlo ricevendo le
email lì giunte a intervalli regolari."

quindi imposta il suo server interno per scaricare la posta via POP3
dal suo provider. Quante porte abbiamo aperto? zero.

> [discorso fra me e te on]
>
> Nì. Nel senso se la posta parte da un suo server interno, potrebbe non
> essere accettata salvo tutta una serie di configurazioni ma qui siamo già

ma è ovvio che le mail che partono dal suo server interno
utilizzeranno come smart host il server smtp del suo provider.
quante porte abbiamo aperto? zero.

> Usi un "semiclientclient" o simulatore pop3 o imap4 su di un nas per
> ritirare la posta e mettertela in una casella?

è quello che vuole fare lui... non ti piace? pace...
io non ci vedo nulla di strano, anche perchè se i vari software per
mail server lo prevedono si vede che non è un'idea campata per aria.


>> l'OP vuole scaricarsi la posta su un suo mail server interno, e usarlo
>> anche per l'invio di mail dall'esterno. Non vuole mettere in piedi un
>> MX.
>
> Sccussaaa???? E secondo te la mail se non ha un mx verrà accettata
> dall'altra parte? Se trovo un admin che accetta mail senza controllo del

usa l'smtp del provider come smart hoooost...


>> perchè per usare il proprio provider come smart-host devo pararmi il
>> sedere?
>
> Non è bello ripondere ad una domanda con una domanda, però dai, fai
> un'eccezzione:
>
> Ma tu, che comunque hai a che fare con server mail, vai mai a vedere i log?
> La tu lo vedi il tuttanaio che gira?

il server interno gira tutta la posta ad uno smart host esterno, non
ho neanche mezza porta aperta, mi dici che log dovrei avere sul server
interno?


> Oh, capisco che in stì periodi chiunquè è tiratissimo e ogni cosa può
> essere interpretata in x modi non corretti. E' un newsgroup non un poligono

appunto atteniamoci a quello che vuole fare l'OP.

Pubblicherà il suo server solo nel momento in cui vorrà accedere a
rcmail, o vorrà connettersi al suo server dai suoi client
dall'esterno, solo in quel momento sorgeranno i problemi di sicurezza
che ventilavi, ma in ogni caso lui non vuole portarsi in casa l'MX.



--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
ObiWan 1 Mar 2016 15:37
:: On Tue, 1 Mar 2016 03:38:17 -0000 (UTC)
:: (it.comp.reti.locali)
:: <XnsA5BE2CDC6C276all123en@not.for.you>
:: Allen <allen@despammed.com> wrote:

> ObiWan <obiwan@mvps.org> wrote in
> news:20160229093800.000041e4@eternal- september.org:
>
>> http://blogs.dotnethell.it/obiwan/Mettere-in-piedi-un-mailserver__9791.aspx

>
> Non male va, andrebbe un pò rivisto e ampliato specie sul concetto
> spf1 e spf2, inserire dkim e dmarc e.... basta poi son cose un pò più
> complesse.

Beh, come ho scritto, il post non è recentissimo ed in effetti alcuni
links avrebbero bisogno di essere aggiornati e sarebbe anche il caso
di fare qualche aggiunta al testo; ma nel complesso, i principi "base"
ci sono comunque tutti.

Per quanto poi riguarda quello che chiami "spf2", c'è da dire che, se
volessimo essere pignoli, una cosa del genere, semplicemente NON esiste
visto che "spf2" altro non è che quella "genialata" :P di "SenderID",
ossia la "modifica" (sic) che Microsoft ha apportato ad SPF e che,
invece di risolvere qualche problema, ne ha introdotti parecchi altri,
ad ogni modo, aggiungere "SenderID" è b*****e, supponendo di avere un
record "spf1" fatto come segue

v=spf1 mx a:mail.example.com ip4:192.0.2.0/24 -all

per aggiungere SenderID (o "spf2" come lo hai chiamato tu) basta
aggiungere un secondo record fatto così

spf2.0/mfrom mx a:mail.example.com ip4:192.0.2.0/24 -all

e si risolve il problema :) per il resto (dkim e dmarc), all'epoca non
erano ancora "in piedi", quindi non li ho inclusi e, comunque, l'idea
era quella di spiegare i principi "base" e lasciare poi che il lettore
approfondisse il resto delle problematiche :)
uttim 1 Mar 2016 19:23
> l'OP vuole portarsi l'archivio della posta (probabilmente di un tot di
> caselle) in casa. lo vuole fare scaricando la posta dal suo provider.
> e lo vuole fare tramite POP3
>
> quindi imposta il suo server interno per scaricare la posta via POP3
> dal suo provider. Quante porte abbiamo aperto? zero.
>
> ma è ovvio che le mail che partono dal suo server interno
> utilizzeranno come smart host il server smtp del suo provider.
>
> usa l'smtp del provider come smart hoooost...
>
> Pubblicherà il suo server solo nel momento in cui vorrà accedere a
> rcmail, o vorrà connettersi al suo server dai suoi client
> dall'esterno, solo in quel momento sorgeranno i problemi di sicurezza
> che ventilavi, ma in ogni caso lui non vuole portarsi in casa l'MX.

Tutto corretto.
Solo che volevo anche poter consultare la mia posta da fuori (per
esempio sul cellulare), e alcune risposte mi hanno scoraggiato.
uttim 1 Mar 2016 19:29
Il 01/03/2016 19.23, uttim ha scritto:
> Solo che volevo anche poter consultare la mia posta da fuori (per
> esempio sul cellulare), e alcune risposte mi hanno scoraggiato.

Anzi, se hai suggerimenti sono ben accetti.
Allen 1 Mar 2016 23:17
Mirko Borsari <news@bsi-net.it> wrote in news:qvj6mvwny51x.dlg@mirkonews.bsi-
net.it:

> appunto atteniamoci a quello che vuole fare l'OP

Mmm... si meglio. ok.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Reti locali | Tutti i gruppi | it.comp.reti.locali | Notizie e discussioni reti locali | Reti locali Mobile | Servizio di consultazione news.