Reti locali
 

Domanda relatica a società di manutenzione che rifiuta passaggio di consegne...

Athos 8 Giu 2016 16:20
Buongiorno,

un mio conoscente lavora in una società che per l'infrastruttura
informatica veniva gestita da una ditta che oggi avendo perso la gara
per il rinnovo del contratto è stata sostituita. Il problema sta nel
fatto che questa, come succede spesso, si rifiuta di fornire le
credenziali di accesso degli apparati attivi (router adsl, switches,
proxy ecc...) e quindi di effettuare il passaggio di consegne.
Ovviamente si potrebbe forzatamente piallare tutto, ma questo sarebbe un
grosso problema e creerebbe sicuramente disagi. Vorrei chiedervi qualche
consiglio su cosa è possibile, se è possibile, fare in questi casi.

Cordiali saluti a tutti.
RobertoA 8 Giu 2016 18:15
Il 08/06/2016 16:20, Athos ha scritto:
> Buongiorno,
>
> un mio conoscente lavora in una società che per l'infrastruttura
> informatica veniva gestita da una ditta che oggi avendo perso la gara
> per il rinnovo del contratto è stata sostituita. Il problema sta nel
> fatto che questa, come succede spesso, si rifiuta di fornire le
> credenziali di accesso degli apparati attivi (router adsl, switches,
> proxy ecc...) e quindi di effettuare il passaggio di consegne.
> Ovviamente si potrebbe forzatamente piallare tutto, ma questo sarebbe un
> grosso problema e creerebbe sicuramente disagi. Vorrei chiedervi qualche
> consiglio su cosa è possibile, se è possibile, fare in questi casi.
>
> Cordiali saluti a tutti.

Diffida via raccomandata?
GIulia 8 Giu 2016 21:07
> Diffida via raccomandata?
Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.
RobertoA 9 Giu 2016 08:22
Il 08/06/2016 21:07, GIulia ha scritto:
>> Diffida via raccomandata?
> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.

Le pec non le caga nessuno, ancora
Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio
writethem 9 Giu 2016 08:51
Il 09/06/2016 08:22, RobertoA ha scritto:
> Il 08/06/2016 21:07, GIulia ha scritto:
>>> Diffida via raccomandata?
>> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.
>
> Le pec non le caga nessuno, ancora
> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio
>
>

Bhà...

La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
tranquillamente come carta igienica.

Forse la salumeria non legge la pec. Ma dubito esistano aziende sopra i
5 dipendenti che non leggano almeno quotidianamente la PEC. dai su...
writethem 9 Giu 2016 09:02
> un mio conoscente lavora in una società che per l'infrastruttura
> informatica veniva gestita da una ditta che oggi avendo perso la gara
> per il rinnovo del contratto è stata sostituita. Il problema sta nel
> fatto che questa, come succede spesso, si rifiuta di fornire le
> credenziali di accesso degli apparati attivi (router adsl, switches,
> proxy ecc...) e quindi di effettuare il passaggio di consegne.
> Ovviamente si potrebbe forzatamente piallare tutto, ma questo sarebbe un
> grosso problema e creerebbe sicuramente disagi. Vorrei chiedervi qualche
> consiglio su cosa è possibile, se è possibile, fare in questi casi.

Per fortuna questa pratica non è particolarmente diffusa, e poi le
aziende che fanno questo tipo di ostruzionismo vengono isolate e la voce
si sparge. Ci sono, ma meno di quanto si pensi.

Se il cliente ha acquistato un firewall in opera, significa che ha
pagato sia il firewall, sia la sua relativa configurazione. Pertanto ha
tutto il diritto di ricevere le password.

Come, del resto, in caso di manutenzione l'azienda ha tutto il diritto
di farsi firmare un declino di responsabilità nel caso in cui la
cessione delle credenziali abbia causato malfunzionamenti generati da un
uso improprio (divulgazione, accesso amministrativo e cambi di
configurazione maldestri, etc.).

Ad ogni modo, se il rapporto è cessato, hai tutto il diritto di
mandargli una raccomandata indicando che lo step successivo sarà
procedere per vie legali, e questo comporterà il recupero delle relative
spese in caso di giudizio a favore.


A mio avviso uno degli errori più frequenti che gli acquirenti fanno, ma
qui non mi spingo oltre anche perchè andremmo palesemente OT, è guardare
solo al prezzo. Per un'azienda mettere in opera un apparato e poi
consegnare una documentazione esaustiva (password incluse, ovviamente),
certamente è più costoso di far accendere due led e andarsene. La
normalità invece è glissare completamente sulle certificazioni, sugli
skill e sul post lavorazione che l'azienda offre. E poi ci si ritrova
l'elettricista che mette firewall, l'imbianchino che fa virtualizzazione
con vmware e la signora delle pulizie che certifica il cablaggio in
categoria 7 con lo strumento trovato nel dixan. Ma questa è un'altra storia.
RobertoA 9 Giu 2016 09:31
Il 09/06/2016 08:51, writethem ha scritto:
> Il 09/06/2016 08:22, RobertoA ha scritto:
>> Il 08/06/2016 21:07, GIulia ha scritto:
>>>> Diffida via raccomandata?
>>> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.
>>
>> Le pec non le caga nessuno, ancora
>> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio
>>
>>
>
> Bhà...
>
> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
> tranquillamente come carta igienica.
>
> Forse la salumeria non legge la pec. Ma dubito esistano aziende sopra i
> 5 dipendenti che non leggano almeno quotidianamente la PEC. dai su...

Veramente la salumeria ha pc, ipad, pos via ethernet, totem col touch
per le promozioni, e tutte le ultime inutili straminchiate
E prova a dirglielo a qualsiasi operatore stu***** legale che con la
ricevuta del fax ti pulisssi el bus der gnaus
Ti guardano di squincio e non ti offrono neanche il caffe'
Come ti dicessero "..ma che pensi che siamo stati ebeti finora?.."
writethem 9 Giu 2016 10:08
>>> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio

>> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
>> tranquillamente come carta igienica.

> E prova a dirglielo a qualsiasi operatore stu***** legale che con la
> ricevuta del fax ti pulisssi el bus der gnaus
> Ti guardano di squincio e non ti offrono neanche il caffe'
> Come ti dicessero "..ma che pensi che siamo stati ebeti finora?.."


“…la scritta OK riportata sul messaggio di trasmissione NON costituisce
prova certa ed inconfutabile dell’avvenuta ricezione…” [Cons. di Stato,
IV, novembre 2015]

http://www.diritto.it/docs/37701-orientamenti-giurisprudenziali-in-tema-di-utilizzo-e-valenza-del-fax-nel-procedimento-amministrativo
******* header=true


Il tema è molto controverso, ma ad oggi il fax NON è una raccomandata. A
differenza della PEC.
Andrea B. 9 Giu 2016 10:18
Il 09/06/2016 10.08, writethem ha scritto:
>
>>>> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio
>
>>> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
>>> tranquillamente come carta igienica.
>
>> E prova a dirglielo a qualsiasi operatore stu***** legale che con la
>> ricevuta del fax ti pulisssi el bus der gnaus
>> Ti guardano di squincio e non ti offrono neanche il caffe'
>> Come ti dicessero "..ma che pensi che siamo stati ebeti finora?.."
>
>
> “…la scritta OK riportata sul messaggio di trasmissione NON costituisce
> prova certa ed inconfutabile dell’avvenuta ricezione…” [Cons. di Stato,
> IV, novembre 2015]
>
>
http://www.diritto.it/docs/37701-orientamenti-giurisprudenziali-in-tema-di-utilizzo-e-valenza-del-fax-nel-procedimento-amministrativo
******* header=true
>
>
>
> Il tema è molto controverso, ma ad oggi il fax NON è una raccomandata. A
> differenza della PEC.

Nelle ultime controversie legali il ns avvocato ha utilizzato la PEC.
Adriano 9 Giu 2016 11:24
Il 09/06/2016, Andrea B. ha detto :
>
> Nelle ultime controversie legali il ns avvocato ha utilizzato la PEC.

anche perche' l'hanno resa obbligatoria.
tempo fa era successo un mezzo ******* dove lavoro: concorso, per la cui
ammissione era ammessa la consegna a mano, la raccomandata e/r o pec.
PECcato che potevano partecipare anche stranieri, e la pec e'
un'invenzione solo italiana. Non so come sia andata a finire, ma il
concorso era stato rinviato
Giulia 9 Giu 2016 13:38
RobertoA wrote:
> Il 08/06/2016 21:07, GIulia ha scritto:
>>> Diffida via raccomandata?
>> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.
>
> Le pec non le caga nessuno, ancora
> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio

No il fax non vale un fischio , qui stiamo parlando di una societa', gia
sollecitata tramite altri c*****i
che non vuole adempiere, quindi pec + telefonata di sollecito con accenno alla
pec inviata sono gli strumenti giusti.

Poi c'e' solo la citazione per danni ed eventualmente la valutazione della
rilevanza penale con un esposto in procura.

Giulia
acc 9 Giu 2016 13:57
Il 09/06/2016 13.38, Giulia ha scritto:

> che non vuole adempiere,

Dipende da quello che c'e' scritto sul contratto, prima cosa che andrei
a vedere.
ilChierico 9 Giu 2016 15:45
On 09/06/2016 08:51, writethem wrote:

> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
> tranquillamente come carta igienica.

Il fax ha valore legale ma la ricevuta stampata dal fax tecnicamente non
è una prova dell'avvenuta ricezione dall'altro capo del filo da parte
dell'apparecchio ricevente.
Skywalker Senior 9 Giu 2016 19:37
writethem ha pensato forte :
> Il 09/06/2016 08:22, RobertoA ha scritto:
>> Il 08/06/2016 21:07, GIulia ha scritto:
>>>> Diffida via raccomandata?
>>> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.
>>
>> Le pec non le caga nessuno, ancora
>> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio
>>
>>
>
> Bhà...
>
> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
> tranquillamente come carta igienica.
>
> Forse la salumeria non legge la pec. Ma dubito esistano aziende sopra i 5
> dipendenti che non leggano almeno quotidianamente la PEC. dai su...

Prova a disdire Fastweb tramite PEC... manco si disturbano a
risponderti. Considerano solo la vecchia raccomandata (con gli ovvii
costi e ritardi vari, che si traducono in un mese in più di abbonamento
che si è costretti a pagare).
E da loro mi risulta lavorino un po' più di 5 persone.
writethem 10 Giu 2016 08:52
Il 09/06/2016 19:37, Skywalker Senior ha scritto:
> writethem ha pensato forte :
>> Il 09/06/2016 08:22, RobertoA ha scritto:
>>> Il 08/06/2016 21:07, GIulia ha scritto:
>>>>> Diffida via raccomandata?
>>>> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.
>>>
>>> Le pec non le caga nessuno, ancora
>>> Nel campo 'legalese' viaggiano ancora col fax come prova provata invio
>>>
>>>
>>
>> Bhà...
>>
>> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
>> tranquillamente come carta igienica.
>>
>> Forse la salumeria non legge la pec. Ma dubito esistano aziende sopra
>> i 5 dipendenti che non leggano almeno quotidianamente la PEC. dai su...
>
> Prova a disdire Fastweb tramite PEC... manco si disturbano a
> risponderti. Considerano solo la vecchia raccomandata (con gli ovvii
> costi e ritardi vari, che si traducono in un mese in più di abbonamento
> che si è costretti a pagare).
> E da loro mi risulta lavorino un po' più di 5 persone.

ma smettetela di dire *****ate.

Non stiamo nel far west, se disdici con PEC e poi non paghi, vedi come
si attacca al ******* il recupero crediti.
writethem 10 Giu 2016 08:55
>>> La PEC ha valenza legale, mentre la ricevuta del fax lo puoi usare
>>> tranquillamente come carta igienica.
>>>
>>> Forse la salumeria non legge la pec. Ma dubito esistano aziende sopra
>>> i 5 dipendenti che non leggano almeno quotidianamente la PEC. dai su...
>>
>> Prova a disdire Fastweb tramite PEC... manco si disturbano a
>> risponderti. Considerano solo la vecchia raccomandata (con gli ovvii
>> costi e ritardi vari, che si traducono in un mese in più di abbonamento
>> che si è costretti a pagare).
>> E da loro mi risulta lavorino un po' più di 5 persone.
>
> ma smettetela di dire *****ate.
>
> Non stiamo nel far west, se disdici con PEC e poi non paghi, vedi come
> si attacca al ******* il recupero crediti.

a volte fate toccare veramente i nervi. fate miglior figura a starvi
zitti. se le cose non le sapete, non scaricate le batterie della tastiera.

La legge non è un'opinione personale. Ormai non c'è gara d'appalto o
comunicazione che non avvenga via PEC. Documentatevi prima di sparare
*****ate.
Giulia 10 Giu 2016 09:23
> Non stiamo nel far west, se disdici con PEC e poi non paghi, vedi come si
attacca al ******* il recupero crediti.

Infatti , li puoi fare la PEC e smettere di pagare e non c'e' santo che tenga.
Comunque le recupero crediti chiudono subito la posizione appena viene prodotta
le PEC visto
che loro stesse le usano quotidianamente.

Giulia
Skywalker Senior 10 Giu 2016 20:21
Giulia ha spiegato il 10/06/2016 :
>> Non stiamo nel far west, se disdici con PEC e poi non paghi, vedi come si
>> attacca al ******* il recupero crediti.
>
> Infatti , li puoi fare la PEC e smettere di pagare e non c'e' santo che
> tenga.
> Comunque le recupero crediti chiudono subito la posizione appena viene
> prodotta le PEC visto
> che loro stesse le usano quotidianamente.
>
> Giulia

Siete tutti avvocati (o parenti di tali loschi figuri)?
Tutti pronti a perdere tempo in cause civili e fare ******* alle poste per
andare a recuperare le raccomandate che, ragione o non ragione, loro
manderanno comunque?
Per poi risultare, anche in caso di ragione dimostrata, "cliente non
gradito" se, per caso, un domani si volesse riaprire un rapporto con
quel fornitore?
Buon per voi...
Io resto dell'idea che siamo in uno Stato che fa le leggi e poi non le
fa rispettare.
La Fastweb di turno (ma temo che il discorso valga per tanti altri
soggetti) non dovrebbe neppure pensarci lontanamente a ignorare una
PEC, ma visto che sa di operare in un far west legale, lo fa eccome.
GIulia 10 Giu 2016 22:18
Skywalker Senior wrote:
> Giulia ha spiegato il 10/06/2016 :
>>> Non stiamo nel far west, se disdici con PEC e poi non paghi, vedi come si
attacca al ******* il recupero crediti.
>>
>> Infatti , li puoi fare la PEC e smettere di pagare e non c'e' santo che
tenga.
>> Comunque le recupero crediti chiudono subito la posizione appena viene
prodotta le PEC visto
>> che loro stesse le usano quotidianamente.
>>
>> Giulia
>
> Siete tutti avvocati (o parenti di tali loschi figuri)?
Si
> "cliente non gradito" se, per caso, un domani si volesse riaprire un rapporto
con quel fornitore?

Finche non ci sara monopolio saro la prima a evitare quelli che non rispettano
la legge!

Giulia
Skywalker Senior 13 Giu 2016 22:51
GIulia ha usato la sua tastiera per scrivere :

>
> Finche non ci sara monopolio saro la prima a evitare quelli che non
> rispettano la legge!
>
> Giulia

E allora temo tu sia destinata ad una vita triste e solitaria in questo
Paese dalla "legge uguale per tutti (quelli che non hanno i mezzi per
infischiarsene)"
writethem 14 Giu 2016 08:09
Il 13/06/2016 22:51, Skywalker Senior ha scritto:
> GIulia ha usato la sua tastiera per scrivere :
>
>>
>> Finche non ci sara monopolio saro la prima a evitare quelli che non
>> rispettano la legge!

> E allora temo tu sia destinata ad una vita triste e solitaria in questo
> Paese dalla "legge uguale per tutti (quelli che non hanno i mezzi per
> infischiarsene)"

cos'è it.comp.qualunquismo oppure free.it.uominiedonne?
Tobe Bofh 15 Giu 2016 17:37
Il giorno giovedì 9 giugno 2016 19:37:22 UTC+2, Skywalker Senior ha scritto:
>
> Prova a disdire Fastweb tramite PEC... manco si disturbano a
> risponderti. Considerano solo la vecchia raccomandata (con gli ovvii
> costi e ritardi vari, che si traducono in un mese in più di abbonamento
> che si è costretti a pagare).
> E da loro mi risulta lavorino un po' più di 5 persone.

Ho gestito una pratica di subentro ADSL in un locale servito da Fastweb
esclusivamente a mezzo PEC senza il minimo problema.

T.B.
Skywalker Senior 15 Giu 2016 23:56
Tobe Bofh ha spiegato il 15/06/2016 :
> Il giorno giovedì 9 giugno 2016 19:37:22 UTC+2, Skywalker Senior ha scritto:
>>
>> Prova a disdire Fastweb tramite PEC... manco si disturbano a
>> risponderti. Considerano solo la vecchia raccomandata (con gli ovvii
>> costi e ritardi vari, che si traducono in un mese in più di abbonamento
>> che si è costretti a pagare).
>> E da loro mi risulta lavorino un po' più di 5 persone.
>
> Ho gestito una pratica di subentro ADSL in un locale servito da Fastweb
> esclusivamente a mezzo PEC senza il minimo problema.
>
> T.B.

Che vuoi che ti dica? Io ho cercato di disdire Fastweb via PEC e non mi
hanno degnato di risposta.
Spedita l'1/10/15, con conferma di recapito e tutto. Ho atteso una
settimana buona e alla fine per lo sconforto ho mandato la
raccomandata. Così facendo, però, la pratica è iniziata quasi al 20
ottobre e quindi ho pagato anche tutto novembre
acc 16 Giu 2016 00:21
Il 15/06/2016 23.56, Skywalker Senior ha scritto:

> Che vuoi che ti dica? Io ho cercato di disdire Fastweb via PEC e non mi
> hanno degnato di risposta.

Normalissimo.

> Spedita l'1/10/15, con conferma di recapito e tutto. Ho atteso una
> settimana buona e alla fine per lo sconforto ho mandato la raccomandata.
> Così facendo, però, la pratica è iniziata quasi al 20 ottobre e quindi
> ho pagato anche tutto novembre

Errore tuo, la PEC sostituisce la raccomandata e loro non la possono
rifiutare, sono obbligati per legge.
Se fanno finta di niente e' un problema loro, ma per la legge sono dalla
parte del torto.
Athos 17 Giu 2016 08:45
Grazie delle risposte (ringrazio tutti).
La società in questione ha risposto affermando di "non possedere beni
materiali ed immateriali e che tutte le attrezzature tecniche permettono
alla nuova società subentrante di continuare ad erogare il
servizio"...intanto non si può mettere mano al controller di
dominio...alla configurazione del NAS...hanno dismesso l'adsl
(prontamente rimpiazzata)...oscurato il portale web....ecc....ecc...
di conseguenza sono state avviate le azioni legali...

Un caro saluto.
Renaissance 17 Giu 2016 17:20
Il 17/06/2016 8.45, Athos ha scritto:

> La società in questione ha risposto affermando di "non possedere beni
> materiali ed immateriali e che tutte le attrezzature tecniche permettono
> alla nuova società subentrante di continuare ad erogare il
> servizio"...intanto non si può mettere mano al controller di
> dominio...alla configurazione del NAS...hanno dismesso l'adsl
> (prontamente rimpiazzata)...oscurato il portale web....ecc....ecc...

> di conseguenza sono state avviate le azioni legali...

+1 (Y)

bye G.L.
--
Da i.d.c.tutela:
P.S. Quando ci sarà lo switch-off, avrò problemi anche col
monitor del PC? Ho visto che è collegato in modalità *****ogica.
ilChierico 19 Giu 2016 21:31
On 16/06/2016 00:21, acc wrote:

> Errore tuo, la PEC sostituisce la raccomandata e loro non la possono
> rifiutare, sono obbligati per legge.
> Se fanno finta di niente e' un problema loro, ma per la legge sono dalla
> parte del torto.

Vero, ma poi vengono tutti su Usenet a lamentarsi come lamantini,
diamoci un taglio a questa barbara usanza della PEC, per favore.
michele.greco1979@gmail.com 1 Lug 2016 11:10
Il giorno mercoledì 8 giugno 2016 21:07:28 UTC+2, GIulia ha scritto:
>> Diffida via raccomandata?
> Meglio via PEC con il dettaglio degli apparati con matricola e tutto.

E' vero che la PEC non la caga nessuno.
Ma è altresì vero che la cagano avvocati, giudici e tribunali.

Personalmente mi guarderei bene dall'accodarmi al coro di chi non caca la PEC.
XD

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Reti locali | Tutti i gruppi | it.comp.reti.locali | Notizie e discussioni reti locali | Reti locali Mobile | Servizio di consultazione news.