Reti locali
 

la crimpatura del cavo

Giacobino da Tradate 12 Giu 2016 17:30
Ho passato dei cavi CAT5 nelle c*****ine e adesso li sto intestando con
del spine Rj45.

Ho il solito lan_tester cinese per controllare la cablatura, tester di
qui e terminatore dall'altra parte della casa. Mi dice che c'e' un filo
interrotto. Ok.

C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
sbagliato?








---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
fulvio 13 Giu 2016 07:53
Il 12/06/2016 17:30, Giacobino da Tradate ha scritto:

> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
sbagliato?

No.
Ne rifai uno ed hai il 50% di probabilità di azzeccarlo. Se ti va bene hai
finito, altrimenti devi rifare anche l'altro.
Potresti provare ad utilizzare una lente e vedere, attraverso il connettore
trasparente, se è visibile l'errore fatto, in questo caso rifai solo quello
sbagliato.
Skywalker Senior 13 Giu 2016 23:06
Il 12/06/2016, Giacobino da Tradate ha detto :
> Ho passato dei cavi CAT5 nelle c*****ine e adesso li sto intestando con del
> spine Rj45.
>
> Ho il solito lan_tester cinese per controllare la cablatura, tester di qui e
> terminatore dall'altra parte della casa. Mi dice che c'e' un filo interrotto.
> Ok.
>
> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
> sbagliato?
>

Primissima cosa... verifica che non ci siano len bruciati nel tester...
io ci ho perso mezza giornata una volta. Continuavo a crimapre, testare
e ******* poi mi sono reso conto che il LED 4 del satellite era
brasato e non si accendeva mai.

Se il tester funziona allora...
1: ridai una bella stretta alle teste con la crimpatrice... a volte
qualche lamella non si inserisce bene fino in fondo;
2 (se il primo consiglio non sortisce effetti): guarda bene la testa
frontalmente (anche con una lente di ingrandimento se ce l'hai) e
verifica se tutti gli 8 cavetti arrivano fino in fondo.
Se anche così non trovi evidenze di mal-cablaggio... taglia e rifai,
prestando più attenzione.

Se proprio vuoi accertarti che la rottura non sia lungo il cavo
(difficile, ma può capitare se il cavo è stato tirato male in una
c*****ina troppo stretta), prima di ricrimpare, spela un po' di guaina
esterna, spela mezzo cm da tutti i fili e cortocurcuita tra loro le
coppie (blu con bianco-blu, arancio con bianco-arancio, ecc...), poi
dall'altro capo spela qualche millimetro da tutti i fili e testa le
singole coppie con un normale tester da elettricista. Se tutte hanno
continuità, i cavi sono integri e l'errore è solo nella crimpatura
delle teste.
Adriano 14 Giu 2016 09:14
Giacobino da Tradate ha usato la sua tastiera per scrivere :

> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
> sbagliato?

no. Puoi solo guardarle controluce e cercare di capire quale filo non
e' stato infilato fino in fondo o comuqnue quale connettore ti sembra
venuto peggio
writethem 14 Giu 2016 15:20
> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
> sbagliato?

si, con un tester che costa 7.000 euro.

Ma temo tu faccia prima a rifare i plug. Anche prima di postare, intendo.
MrGreco 14 Giu 2016 16:29
Il 14/06/2016 15.20, writethem ha scritto:
>
>> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
>> sbagliato?
>
> si, con un tester che costa 7.000 euro.
>
> Ma temo tu faccia prima a rifare i plug. Anche prima di postare, intendo.
>

Hmmm, adesso che mi ci fate pensare c'era un tool nelle Motherboard ASUS
(ma credo anche di altri brand)con schede di rete Broadcom integrate
che, da bios, consentiva di testare cavi di rete e forniva pure una
misura di distanza (indicativa) per trovare il punto di interruzione di
un cavo o dei suoi conduttori.
Qua si parla di capire se è interrotto da una parte o dall'altra, ergo....

--
MrGreco
MrGreco 14 Giu 2016 16:32
Il 14/06/2016 16.29, MrGreco ha scritto:
> Il 14/06/2016 15.20, writethem ha scritto:
>>
>>> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
>>> sbagliato?
>>
>> si, con un tester che costa 7.000 euro.
>>
>> Ma temo tu faccia prima a rifare i plug. Anche prima di postare, intendo.
>>
>
> Hmmm, adesso che mi ci fate pensare c'era un tool nelle Motherboard ASUS
> (ma credo anche di altri brand)con schede di rete Broadcom integrate
> che, da bios, consentiva di testare cavi di rete e forniva pure una
> misura di distanza (indicativa) per trovare il punto di interruzione di
> un cavo o dei suoi conduttori.
> Qua si parla di capire se è interrotto da una parte o dall'altra, ergo....
>

Questa roba qua, ma forse rilevava solo i corti:
http://www.legitreviews.com/asus-p5gd2-premium-motherboard_162/3
come in questa immagine:
http://www.legitreviews.com/images/reviews/162/bios5.jpg


--
MrGreco
Andromeda 14 Giu 2016 22:07
Il 14/06/2016 15:20, writethem ha scritto:
> si, con un tester che costa 7.000 euro.

Non necessariamente.

https://www.amazon.it/gp/product/B00DZI2PLQ

Questo oggetto, se c'è un problema, ti dice se è sul capo locale o
remoto, di da un'indicazione sulla lunghezza del cavo e la mappa dei
collegamenti.

Non è paragonabile a quelli da 7000 euro, ma averlo in borsa mi ha
levato dagli impicci un bel po' di volte.


--
Mai mettersi a discutere con un *******
- prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza;
- chi ascolta potrebbe non capire la differenza.
Adriano 15 Giu 2016 08:44
Scriveva Andromeda martedì, 14/06/2016:

> Questo oggetto, se c'è un problema, ti dice se è sul capo locale o remoto,
di
> da un'indicazione sulla lunghezza del cavo e la mappa dei collegamenti.

non ne sono certo. il funzionamento di quel tester e' garantito se il
collegamento con la terminazione e' corretto. In quel caso ti puo'
indicare la lunghezza (ce l'ho. e' anche abbastanza preciso da questo
punto di vista); non ho (e non ho voglia di fare) un cavo volutamente
sballato, ma temo che in caso di crimpatura malfatta, per la\le coppie
malfatte possa solo segnalarti l'errore di collegamento senza poterti
calcolare la lunghezza.
Giacobino da Tradate puo' pero' provare, se interessato all'acquisto
del tester: fa la misura (ammettendo che funzioni il calcolo della
lunghezza), poi inverte tester e terminazione e vede se da una parte
indica 0 e dall'altra la lunghezza effettiva. Se poi indicasse 0 da
entrambe le parti, sarebbero da rifare entrambi i connettori.
Andromeda 15 Giu 2016 09:16
Il 15/06/2016 08:44, Adriano ha scritto:
> Scriveva Andromeda martedì, 14/06/2016:
>
>> Questo oggetto, se c'è un problema, ti dice se è sul capo locale o
>> remoto, di da un'indicazione sulla lunghezza del cavo e la mappa dei
>> collegamenti.
>
> non ne sono certo. il funzionamento di quel tester e' garantito se il
> collegamento con la terminazione e' corretto. In quel caso ti puo'
> indicare la lunghezza (ce l'ho. e' anche abbastanza preciso da questo
> punto di vista); non ho (e non ho voglia di fare) un cavo volutamente
> sballato, ma temo che in caso di crimpatura malfatta, per la\le coppie
> malfatte possa solo segnalarti l'errore di collegamento senza poterti
> calcolare la lunghezza.
> Giacobino da Tradate puo' pero' provare, se interessato all'acquisto del
> tester: fa la misura (ammettendo che funzioni il calcolo della
> lunghezza), poi inverte tester e terminazione e vede se da una parte
> indica 0 e dall'altra la lunghezza effettiva. Se poi indicasse 0 da
> entrambe le parti, sarebbero da rifare entrambi i connettori.

Non ho detto che misura la lunghezza col cavo intestato male ma
semplicemente che se uno dei 2 plug è intestato male, nella mappa di
rete ti indica se il problema è nel local o nel remote.


--
Mai mettersi a discutere con un *******
- prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza;
- chi ascolta potrebbe non capire la differenza.
Giacobino da Tradate 15 Giu 2016 16:25
Il 13/06/2016 23.06, Skywalker Senior ha scritto:

> Primissima cosa... verifica che non ci siano len bruciati nel tester...

no dai :-)

c'e' l'autotest

> 1: ridai una bella stretta alle teste con la crimpatrice... a volte
> qualche lamella non si inserisce bene fino in fondo;

Bravo infatti mi e' successo, prima di buttare ho ricrimpato e la
seconda volta andava :-)

> Se anche così non trovi evidenze di mal-cablaggio... taglia e rifai,
> prestando più attenzione.

appunto, non sapendo quale dei due terminali e' malfatto, li devo rifare
entrambi. E ogni volta e' incerta

> Se proprio vuoi accertarti che la rottura non sia lungo il cavo

no no li ho tirati io, con attenzione.





---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Giacobino da Tradate 15 Giu 2016 16:32
Il 14/06/2016 15.20, writethem ha scritto:

> si, con un tester che costa 7.000 euro.

So che alcuni tester ti dicono anche la lunghezza del filo, magari
sarebbero in grado di giuntare tutte le 8 tracce e individuare dov'e' la
interruzione. Ma non li ho mai visti.

7000 sono troppi, speravo qualcosa fluke meno costoso.

> Ma temo tu faccia prima a rifare i plug. Anche prima di postare, intendo.

Ma infatti prima ho *****nato e poi a lavoro finito mi sono detto,
magari loro conoscono qualche trucco.

Se e' questione di manualita' e di esperienza allora e' un problema, io
sono un hobbysta, hai voglia a riprovare




---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Giacobino da Tradate 15 Giu 2016 16:36
Il 14/06/2016 16.32, MrGreco ha scritto:

> Questa roba qua, ma forse rilevava solo i corti:

i corti li vede anche il tester cinese da 25 (o 50?) euro (in un caso mi
ha identificate due coppie in corto, 1-2 e 3-4 giuntate fra loro, e non
ho ancora capito come possano essere stati messi assieme.



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Giacobino da Tradate 15 Giu 2016 16:42
Il 14/06/2016 22.07, Andromeda ha scritto:

> https://www.amazon.it/gp/product/B00DZI2PLQ

<< Se anche fate solo un patch cord da 1m si vede subito quale delle due
teste è venuta male la singola linea che non passa non è solo indicata,
mette una x "vicino al punto" in cui è shortata.>>

Bingo! E' quella che sarebbe servita a me !!!


Incidentalmente il tester a LED l'avevo pagato 50 euro un po' di anni
fa, adesso li vendono a 10-15 euro !!



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Mirko Borsari 15 Giu 2016 18:14
Il Tue, 14 Jun 2016 15:20:03 +0200, writethem ha scritto:

>> C'e' modo di sapere quale delle due crimpature (centrale e remota) ho
>> sbagliato?
>
> si, con un tester che costa 7.000 euro.

ma no dai... il fluke base da 1000 scarsi (o comunque attorno a quella
cifra) ti dice a quanti metri è il guasto...


--
MirkoB. news@bsi-net.it
Motoretta BMW R1200R Lightgrey

L'indirizzo ema@il non è da considerarsi pubblico,
ma utilizzabile solo per temi inerenti il NG corrente
MrGreco 16 Giu 2016 08:55
Il 15/06/2016 16.36, Giacobino da Tradate ha scritto:
> Il 14/06/2016 16.32, MrGreco ha scritto:
>
>> Questa roba qua, ma forse rilevava solo i corti:
>
> i corti li vede anche il tester cinese da 25 (o 50?) euro (in un caso mi
> ha identificate due coppie in corto, 1-2 e 3-4 giuntate fra loro, e non
> ho ancora capito come possano essere stati messi assieme.
>
>
>
> ---
> Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast
> antivirus.
> https://www.avast.com/antivirus
>


Sì, ma ti da le distanze?

--
MrGreco
Adriano 16 Giu 2016 16:06
Il 15/06/2016, Andromeda ha detto :

> Non ho detto che misura la lunghezza col cavo intestato male ma semplicemente
> che se uno dei 2 plug è intestato male, nella mappa di rete ti indica se il
> problema è nel local o nel remote.

e come puo' sapere da che parte non e' collegato?
l'unica possibilita' che mi viene in mente e' che sfrutti una misura di
induttivita' dei cavi per stabilire la lunghezza, quindi se ti da 0
significa che e' interrotto lato tester.
Il manuale non entra in dettaglio....
Andromeda 16 Giu 2016 16:50
Il 16/06/2016 16:06, Adriano ha scritto:
> Il 15/06/2016, Andromeda ha detto :
>
>> Non ho detto che misura la lunghezza col cavo intestato male ma
>> semplicemente che se uno dei 2 plug è intestato male, nella mappa di
>> rete ti indica se il problema è nel local o nel remote.
>
> e come puo' sapere da che parte non e' collegato?
> l'unica possibilita' che mi viene in mente e' che sfrutti una misura di
> induttivita' dei cavi per stabilire la lunghezza, quindi se ti da 0
> significa che e' interrotto lato tester.
> Il manuale non entra in dettaglio....


Su che principio lavori non lo so.
Ma se lo hai, invece di congetturare, perchè non prepari uno spezzone di
cavo sbagliato di proposito ad una estremità e poi vedi in quale lato
della mappa ti mette la x ? Poi provi a invertire i capi e rivedi che
succede.

Una recensione su amazon, tra l'altro, dice proprio questo.




--
Mai mettersi a discutere con un *******
- prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza;
- chi ascolta potrebbe non capire la differenza.
Adriano 16 Giu 2016 17:02
Andromeda ci ha detto :

> Su che principio lavori non lo so.
> Ma se lo hai, invece di congetturare, perchè non prepari uno spezzone di cavo

> sbagliato di proposito ad una estremità e poi vedi in quale lato della mappa
> ti mette la x ? Poi provi a invertire i capi e rivedi che succede.

perche, come avevo scritto, "non ho e non ho voglia di fare un cavo
sballato di proposito"
>
> Una recensione su amazon, tra l'altro, dice proprio questo.

di quei tester ce ne sono ormai diverse versioni. Magari qualcuna piu'
recente ha qualche diavoleria in piu'
Andromeda 16 Giu 2016 17:41
Il 16/06/2016 17:02, Adriano ha scritto:
> perche, come avevo scritto, "non ho e non ho voglia di fare un cavo
> sballato di proposito"

Rimani pure coi tuoi dubbi! :-)


> di quei tester ce ne sono ormai diverse versioni. Magari qualcuna piu'
> recente ha qualche diavoleria in piu'

Il mio funziona come ho descritto.


--
Mai mettersi a discutere con un *******
- prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza;
- chi ascolta potrebbe non capire la differenza.
Adriano 16 Giu 2016 17:52
Andromeda ha spiegato il 16/06/2016 :
>
> Rimani pure coi tuoi dubbi! :-)
>
...sono in ferie, non ho voglia di mettermi a fare giochini che faccio
gia' al lavoro, e ho pochi connettori per casa. Li tengo per quando
servono davvero.
>
>> di quei tester ce ne sono ormai diverse versioni. Magari qualcuna piu'
>> recente ha qualche diavoleria in piu'
>
> Il mio funziona come ho descritto.

nel senso che ti dice da che parte e' il problema. Ma non sai come se
ne accorge. Per quello ti dicevo che probabilmente si basa su una
misura di induttanza (o capacita'). Se fosse una semplice misura
resistiva, l'interruzione potrebbe essere in un punto qualsiasi
writethem 17 Giu 2016 08:14
[cut]

considerate che ci sono svariati tipi di strumenti e le modalità con cui
arrivano a determinare i valori indicati spesso sono dei veri e propri
segreti industriali.

Se vi domandate come sia possibile stabilire su che capo è interrotta
una coppia, immaginate invece gli OTDR di alta gamma che sulle fibre
ottiche sono in grado di dirti a che metro e centimetro (con precisione
al centimetro) hai db di attenuazione, magari causati da una curva
eccessiva.

E sono strumenti fondamentali nel momento in cui, ad esempio, devi
capire su una fibra monomodale di N km dove sta il problema, andando ad
intervenire sul pozzetto con precisione chirurgica.
Adriano 17 Giu 2016 09:13
Scriveva writethem venerdì, 17/06/2016:
> Se vi domandate come sia possibile stabilire su che capo è interrotta una
> coppia, immaginate invece gli OTDR di alta gamma che sulle fibre ottiche sono
> in grado di dirti a che metro e centimetro (con precisione al centimetro) hai
> db di attenuazione, magari causati da una curva eccessiva.

immagino. ma qui parliamo di un testerino da 50 euro. Dubito che abbia
chissa' quale segreto industriale. Imho, gia' il fatto che sia in grado
di indicarti con decente precisione la lunghezza del cavo ha del
miracoloso.
MrGreco 17 Giu 2016 09:55
Il 17/06/2016 9.13, Adriano ha scritto:
> Scriveva writethem venerdì, 17/06/2016:
>> Se vi domandate come sia possibile stabilire su che capo è interrotta
>> una coppia, immaginate invece gli OTDR di alta gamma che sulle fibre
>> ottiche sono in grado di dirti a che metro e centimetro (con
>> precisione al centimetro) hai db di attenuazione, magari causati da
>> una curva eccessiva.
>
> immagino. ma qui parliamo di un testerino da 50 euro. Dubito che abbia
> chissa' quale segreto industriale. Imho, gia' il fatto che sia in grado
> di indicarti con decente precisione la lunghezza del cavo ha del
> miracoloso.

Eh, si sà, l'elettronica è basata su congetture e magia nera......


--
MrGreco
Adriano 17 Giu 2016 15:59
MrGreco scriveva il 17/06/2016 :

>
> Eh, si sà, l'elettronica è basata su congetture e magia nera......

non tanto l'elettronica, quanto i soldi. Con poco si ha poco.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Reti locali | Tutti i gruppi | it.comp.reti.locali | Notizie e discussioni reti locali | Reti locali Mobile | Servizio di consultazione news.